Vinokourov e Kolobnev imputati

Vinokourov e Kolobnev imputati

21/08/2014
Whatsapp
21/08/2014

Alexandre Vinokourov, team manager della kazaka Astana, e Alexandr Kolobnev, corridore russo della Katusha, sono stati imputati dalla magistratura belga secondo il quotidiano Sudinfo.be per corruzione privata. Il fatto risale alla Liegi-Bastogne-Liegi del 2010, che Vinokourov avrebbe comprato per 150.000eu a Kolobnev nel finale di gara.

296893784_B973381824Z.1_20140820183836_000_G5T304I3L.1-0

Photo News

I magistrati belgi sembrerebbero avere prove solide, come traccia di due bonifici da 50 e 100.000eu da parte di Vinokourov a Kolobnev, partiti da una banca monegasca in cui Vino ha un conto verso un conto privato in Svizzera di Kolobnev. Il primo versamento data 12 Luglio 2010, mentre il secondo 28 Dicembre dello stesso anno. I 150.000eu sul conto di Vinokourov sono stati a loro volta versati dalla Federazione Kazaka di ciclismo come premio di “miglior corridore kazako del 2010”. Premio che non esisteva fino alla data del bonifico e che è stato istituito per “incoraggiare i corridori kazaki ad ottenere buoni risultati internazionali”.

802501500_B973381824Z.1_20140820183836_000_G5T304I4D.1-0

Photo News

150.000eu di premio che sono caduti a fagiolo come si usa dire, per “il prestito privato” che Vinokourov avrebbe fatto a Kolobnev come dichiarato dal ex corridore kazako.

Una coincidenza un po’ troppo sospetta per i magistrati belgi.