Vuelta 2021: cronoprologo a Roglic

9

Parte fortissimo come suo costume Primoz Roglic (Jumbo-Visma), fresco campione olimpico della disciplina, che ha battuto sonoramente la concorrenza nel cronoprologo di apertura della Vuelta España 2021.

Il campione uscente sloveno ha rifilato 5″ in 7,1km a Alex Aranburu (Astana-Premier Tech) e 8″ al connazionale Jan Tratnik (Bahrain-Victorious) che completano il podio.

Il principale concorrente accreditato per la vittoria finale, Egan Bernal (Ineos) ha deluso, accumulando 27″ da Roglic, franando alla 47^posizione in classifica generale. Ottima prova di Andrea Bagioli (Deceuninck-QuickStep), 7° a +12″. Così come Alexander Vlasov (Astana) a +14″ (10°) e Sepp Kuss a +15″ (12°). Vicinissimi altri contendenti come Romain Bardet (Team DSM) a +17″, Enric Mas (Movistar) +17″ e Adam Yates (Ineos) +18″ . Miguel Angel Lopez +21″, Richard Carapaz +25″.

Commenti

  1. Giomas:

    Salvo incidenti e/o ritiri, penso che la vittoria finale se la giocheranno comunque i due favoriti (Roglic e Bernal).
    Il primo ha un indiscusso vantaggio nelle prove a cronometro, quindi se Egan non fa l'impresa...
    di crono però ce n'è ben poca. solo 33km all'ultima tappa, nemmeno piatta, per cui alla fine non farà grandi distacchi..basta saltare su un arrivo e il vantaggio ipotetico svanisce
  2. Splinter76:

    roglic iniziato da cicloamatore diventa pro deve essere caso unico nella storia
    Non lo è.
    Di altissimo livello c’è Joaquim Agostinho, passato da amatore a pro a 25 anni : 3 podi e 6 tappe tra Tour e Vuelta.
Articolo precedente

Fabio Aru ha annunciato il suo ritiro

Articolo successivo

Vuelta 2021: Jasper Philipsen vince la 2^ tappa

Gli ultimi articoli in News