Wild Card gare UCI WorldTour 2021: le scelte di RCS Sport

50

[Comunicato stampa] Milano, 10 febbraio 2021 – RCS Sport comunica l’elenco delle squadre al via del 104^ Giro d’Italia e delle sue corse UCI WorldTour di primavera.

Gli inviti e le wild card de Il Giro di Sicilia, Milano-Torino, GranPiemonte e Il Lombardia, verranno annunciate successivamente.

Inoltre, l’ALPECIN-FENIX (BEL), leader della classifica UCI ProTeams 2020 parteciperà a tutte e quattro le corse WorldTour di Primavera. In quanto avente diritto all’invito, il team ha confermato la sua partecipazione.

GIRO D’ITALIA (8 – 30 Maggio) – 19 UCI WorldTeams, 1 avente diritto e 3 wild card (23 squadre di 8 corridori ciascuna).

UCI WORLDTEAMS – 19

  • AG2R CITROEN TEAM (FRA)
  • ASTANA – PREMIER TECH (KAZ)
  • BAHRAIN VICTORIOUS (BRN)
  • BORA – HANSGROHE (GER)
  • COFIDIS (FRA)
  • DECEUNINCK – QUICK-STEP (BEL)
  • EF EDUCATION – NIPPO (USA)
  • GROUPAMA – FDJ (FRA)
  • INEOS GRENADIERS (GBR)
  • INTERMARCHÉ – WANTY – GOBERT MATÉRIAUX (BEL)
  • ISRAEL START-UP NATION (ISR)
  • JUMBO-VISMA (NED)
  • LOTTO SOUDAL (BEL)
  • MOVISTAR TEAM (ESP)
  • TEAM BIKEEXCHANGE (AUS)
  • TEAM DSM (GER)
  • TEAM QHUBEKA ASSOS (RSA)
  • TREK – SEGAFREDO (USA)
  • UAE TEAM EMIRATES (UAE)

AVENTI DIRITTO – 1

  • ALPECIN-FENIX (BEL)

In seguito della decisione del comitato direttivo dell’UCI di aumentare il numero di corridori al via dei grandi giri da 176 a 184, RCS Sport estende gli inviti alle seguenti tre squadre:

WILD CARD – 3

  • BARDIANI CSF FAIZANE’ (ITA)
  • EOLO-KOMETA CYCLING TEAM (ITA)
  • VINI ZABU’ (ITA)

STRADE BIANCHE (6 marzo) – 19 UCI WorldTeams, 2 aventi diritto e 4 wild card (25 squadre di 7 corridori ciascuna)

AVENTI DIRITTO – 2

  • ALPECIN-FENIX (BEL)
  • TEAM ARKEA – SAMSIC (FRA), seconda migliore UCI ProTeam 2020

WILD CARD – 4

  • ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC (ITA)
  • BARDIANI CSF FAIZANE’ (ITA)
  • EOLO-KOMETA CYCLING TEAM (ITA)
  • VINI ZABU’ (ITA)

TIRRENO-ADRIATICO (10–16 marzo) – 19 UCI WorldTeams, 1 avente diritto e 5 wild card (25 squadre di 7 corridori ciascuna)

AVENTI DIRITTO – 1

  • ALPECIN-FENIX (BEL)

WILD CARD – 5

  • ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC (ITA)
  • EOLO-KOMETA CYCLING TEAM (ITA)
  • GAZPROM-RUSVELO (RUS)
  • TEAM ARKEA – SAMSIC (FRA)
  • TOTAL DIRECT ENERGIE (FRA)

MILANO-SANREMO (20 marzo) – 19 UCI WorldTeams, 2 aventi diritto e 4 wild card (25 squadre di 7 corridori ciascuna)

AVENTI DIRITTO – 2

  • ALPECIN-FENIX (BEL)
  • TEAM ARKEA – SAMSIC (FRA), seconda migliore UCI ProTeam 2020

WILD CARD – 4

  • ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC (ITA)
  • BARDIANI CSF FAIZANE’ (ITA)
  • TEAM NOVO NORDISK (USA)
  • TOTAL DIRECT ENERGIE (FRA)

Commenti

  1. Corvo Torvo:

    Concordo e comprendo che le wild-card non siano meritocratiche.
    Andranno in fuga per loro stessi, certamente. Ma indirettamente, la gente davanti alla TV se c'è un minimo di spettacolo (una fuga che arriva, vedi Ganna in Calabria) o c'è il classico Davide contro Golia della fuga solitaria che rischia di arrivare, magari resta a guardare e contribuisce allo share, se c'è la Jumbo (ammesso che non se ne siano già andati :==) che piazza il bus davanti al gruppo e dietro tutti zitti, cambia canale.
    Sul tema fughe basta sentire cosa dice DeGendt, che mi pare se ne intenda: una fuga arriva se viene lasciata arrivare. Fine. Chi va in fuga oggi non va nemmeno sempre a tutta, ascolta alla radio l'andatura del gruppo e si regola in base a quella.
    Poi ci può essere la sporadica sorpresa, tipo Ganna in una tappa con 4000mt di dislivello, ma appunto dipende da tante circostanze. E comunque si parla di Ganna. Le squadre Conti non hanno gente del genere (nemmeno la maggior parte delle WT).
    Vegni immagino intenda questo per "qualità dei risultati", non corridori conti che partono in fuga tanto per mostrare la maglia in tv per quel che dura.
    O almeno se lo fanno vuole che lo sponsor mostrato gli porti qualcosa, tipo la Eolo.

    Un Androni con la maglia con 200 microsponsor sopra che va in fuga dalle 11 di mattina alla fine delle pausa pranzo fa "spettacolo"?
  2. bianco222:

    In effetti la eolo non la abbiamo nemmeno mai vista correre a certi livelli ancora...
    A rigor di logica avrebbe dovuto farsi un po' di "gavetta" con Tirreno e altre corse "minori".
    Beh tecnicamente la squadra “esiste” dal 1/1/21
  3. Il Trattore:

    Parlo per la F1 perché sono uno degli “invasati”. Confermo che negli ultimi 10 anni si è perso audience:
    - vuoi perché la Ferrari non vince più (questo vale più in italia che all'estero)
    - vuoi perché partono in 20 ma alla fine vince Hamilton (che ammazza il mondiale già dopo 5 gare) (idem come sopra dato che nell'era ferrari+shumacher era anche peggio)
    - vuoi perché i nuovi circuiti danno poche chances di sorpassi. (i nuovi circuiti sono solo brutti, i sorpassi sono meno o avvengono solo grazie al DRS perchè le macchine funzionano attualmente così, manca la spettacolarità delle gesta)

    Ma allora se è vero quello che dici: com’è che a Hamilton hanno appena “adeguato” il contratto a 40 milioni di dollari all’anno? Perché spero che tu sia consapevole che non glieli paga Toto Wolff di tasca sua, ma escono dal gruzzoletto che Mercedes, Petrobras, UBS, Bose, Monster, Ineos, ecc... danno in mano a Toto...
    (Ho preso l’esempio più eclatante, ma gli altri rinnovi di quest’anno nel mondo F1 non è che fossero a scendere...)

    La realtà è che dei diritti tv ormai importa sempre meno. Tira di più un post su Instagram o sul tale sito. Si va a click, non a minuti di visibilità.
Articolo precedente

Nuova Rose Backroad x Classified

Articolo successivo

Il percorso della Vuelta España 2021

Gli ultimi articoli in News