Stade2 continua la sua indagine sui motori nascosti

Terza puntata dell’indagine del canale televisivo francese Stade2 sui motori elettrici nascosti nelle bici dei professionisti. Il video è in francese, ma si possono attivare i sottotitoli in inglese.

Il riassunto è presto fatto:  molte cose restano poco chiare, i tablet dell’UCI non funzionano ed attorno ai controlli e tutta la loro gestione permangono molti punti oscuri.

, ,

2 risposte a Stade2 continua la sua indagine sui motori nascosti

  1. Sorsavino 4 settembre 2017 at 17:01 #

    Poveri noi! L’omertà nel ciclismo purtroppo la fa da padrona…a tutti i livelli!

  2. 123lorka 5 settembre 2017 at 09:03 #

    Video molto molto interessante. Ci sarebbero da fare molte considerazioni….ma al momento sono troppo disgustato dall’UCI per scrivere qualsiasi altra cosa…la musica non e cambiata… unico aspetto positivo e che tutti sti aggeggi elettronici a differenza delle sostanze chimiche almeno non fanno male alla salute degli atleti…

Lascia una risposta

Single Sign On provided by vBSSO