Amy Pieters sempre in condizione “stabile, ma non buona”

Amy Pieters sempre in condizione “stabile, ma non buona”

Piergiorgio Sbrissa, 07/02/2022

A più di un mese e mezzo dalla caduta che l’ha portata in coma, Amy Pieters rimane “stabile, ma in gravi condizioni” secondo quanto dichiarato da Danny Stam, manager della SD Worx.

La Pieters respira da sola, ma resta incosciente. Stam ha dichiarato: “La situazione è ancora stabile ma non buona. Amy è ancora in coma profondo e fino ad ora non ci sono molti miglioramenti. Solo quando si sveglierà potrà esserci una prognosi su come sarà in futuro”.

“Prima ha bisogno di svegliarsi. È un momento difficile per tutti. Penso che per i genitori e il fidanzato sia il momento più difficile. Per il momento mi piacerebbe dire di più, ma non ne sappiamo di più. Speriamo per il meglio, questa è l’unica cosa che possiamo dire a questo punto“.

Un augurio di guarigione ad Amy.

Commenti