Arrivano i Campionati d’Europa dei Grimpeurs

23

Lo scorso maggio i campionati europei di salita su strada previsti per il 31 luglio 2022 sono stati rinviati al 2023. Venerdì scorso l’unione ciclistica europea ha confermato che l’evento si svolgerà nel 2023, il 30 luglio sulla strada della Tremola, sul passo del Gottardo in Svizzera. La gara diventerà addirittura il campionato europeo degli scalatori. Saranno organizzate gare per i titoli Elite, U23, Juniores e Masters:

Nel 2023 si svolgerà la prima edizione dei Campionati d’Europa dei Grimpeurs su strada a Tremola al Passo del Gottardo (Svizzera), un evento unico nel suo genere che accoglierà, oltre agli Elite, gli Under 23, gli Juniores e i Master nel mondo degli eventi di massa il 30 luglio 2023.

L’unione europea di ciclismo continua a piantare alberi nell’ambito del progetto “UEC Forest”. Dallo scorso luglio, l’UEC ha donato un albero a ogni sede dei Campionati Europei per garantire un elevato livello di assorbimento di CO2. L’elenco, costantemente aggiornato, è disponibile a questa pagina: clicca qui. Sempre in tema di tutela dell’ambiente, l’UEC ha anche firmato un accordo di adesione all’iniziativa UCI Climate Action Charter: clicca qui.

Enrico Della Casa, Presidente dell’unione europea di ciclismo: “Ci stiamo preparando per un 2023 ricco di eventi, a partire dai Campionati Europei su Pista Elite che apriranno la nostra stagione dall’8 al 12 febbraio a Grenchen (Svizzera). Con l’assegnazione dei Campionati Grimpeurs, abbiamo garantito quasi tutti gli eventi del prossimo anno, che definiremo nei prossimi giorni, e con la Maratona 2025 abbiamo deciso un punto importante per il futuro.

Tutto questo dimostra che le nostre Federazioni nazionali, l’UEC e l’UCI hanno un rapporto stretto e forte e soprattutto una visione attenta del mondo del ciclismo e di tutte le sue discipline. La nostra attenzione non è rivolta solo alle categorie Elite, ma anche agli eventi di massa e ai giovani, che sono la forza trainante del nostro sport. L’espansione e lo sviluppo del ciclismo sono sempre stati una delle nostre priorità e grazie agli ottimi rapporti con le Federazioni nazionali e gli organizzatori, stiamo proseguendo nella direzione di uno sport sempre più accessibile a tutti. Desidero ringraziare tutte le Federazioni Nazionali coinvolte in questo nuovo sviluppo, tra cui la Federazione Ciclistica Italiana e il suo Presidente Cordiano Dagnoni, Swiss Cycling e i suoi Co-Presidenti Franz Gallati e Patrick Hunger, due delle organizzazioni più attive e dinamiche per quanto riguarda il ciclismo a 360 gradi.”

 

Commenti

  1. BDC-MAG.COM:

    Campionati d’Europa dei Grimpeurs ... accoglierà, oltre agli Elite, gli Under 23, gli Juniores e i Master... Dallo scorso luglio, l’UEC ha donato un albero a ogni sede dei Campionati Europei per garantire un elevato livello di assorbimento di CO2.
    Per compensare la CO2 prodotta da una trenata di motoroni del genere devi donare una foresta, non un albero :sborone:
  2. Questi campionati zittiranno definitivamente tutte le discussioni pro vs amatori...oppure le scateneranno come non mai?

    Preparo birra e popcorn

    bella cumpa
  3. TheLordofBike:

    Vam e w/kg come se non ci fosse un domani.
    La Tremola e' pavimentata con un pave' che, seppure "gentile", non e' ottimale ne' per fare record di w/kg e ne' certamente VAM. Si tratta comunque di uno scenario bellissimo, speriamo partecipino dei big.
Articolo precedente

Valverde ci ha ripensato e correrà ancora

Articolo successivo

Chi pedala a Capodanno pedala tutto l’anno

Gli ultimi articoli in News