Asgreen respinge i velocisti

12

Kasper Asgreen (Soudal-Quick Step) ha sorpreso il gruppo. Il danese ha vinto la 18ª tappa del Tour de France tra Moûtiers e Bourg-en-Bresse, prendendo parte a una fuga dal chilometro resistitendo al ritorno del gruppo.

Asgreen ha preceduto due dei suoi compagni di fuga, Pascal Eenkhoorn (Lotto Dstiny), secondo, e Jonas Abrahamsen (Uno-X), terzo. Si tratta della sua prima vittoria al Tour de France e ad un Gt in generale

I fuggitivi hanno resistito al ritorno del gruppo nell’ultimo chilometro, permettendo ad Asgreen di vincere e a Eenkhoorn e Abrahamsen di salire sul podio. Il favorito della tappa, Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck), è arrivato ai piedi del podio. L’ultimo membro della fuga, Victor Campenaerts, si è classificato 16° .

Nessun cambiamento in classifica in una tappa calma per i favoriti. Da segnalare il ritiro di Geschke (Cofidis), malato e la non partenza di van Aert, rientrato a casa per il parto del secondo figlio.

 

Commenti

  1. Marmuel:

    Non ho letto/sentito di sanzioni.
    Spero gli abbiano dato almeno un paio di scappellotti per fargli abbassare la cresta...
    Se non sanzionano Philiphsen è la vergogna assoluta, per ogni cazzata è sempre pronta una multa da 500 franchi in su.
    Il comportamento fatto di minacce verbali e anche fisiche, vedi stringere l'avversario verso il bordo sx della strada volontariamente, meriterebbe come minimo la squalifica dalla gara, se non altro come esempio verso soggetti come lui.
  2. Maverik89:

    "...e la non partenza di van Aert, rientrato a casa per il parto del secondo figlio."

    scritta così sembra che il figlio lo partorisca proprio lui, il che è abbastanza in linea con la sua indole di factotum!
    No, lui voleva solo collaborare...
    View attachment
Articolo precedente

La nuova Orbea Orca

Articolo successivo

Matej Mohoric al fotofinish

Gli ultimi articoli in News