Ciclomercato : Dumoulin alla Jumbo-Visma, Dombrowski alla UAE

Ciclomercato : Dumoulin alla Jumbo-Visma, Dombrowski alla UAE

10/09/2019
Whatsapp
10/09/2019

La Jumbo-Visma si prospetta come una vera concorrente per la Ineos nel futuro, con l’arrivo di Tom Dumoulin a fianco di Primoz Roglic, e vista anche l’ottima prestazione alla Vuelta di Sepp Kuss, 24enne, americano salutato da molti come un vero talento. Dumoulin ha firmato un triennale con la squadra olandese.

RIO DE JANEIRO, BRAZIL – AUGUST 10: Tom Dumoulin of the Netherlands crosses the finish line in the Cycling Road Men’s Individual Time Trial on Day 5 of the Rio 2016 Olympic Games at Pontal on August 10, 2016 in Rio de Janeiro, Brazil. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Meno buone le notizie dal versante Van Aert, ancora convalescente dal bruttissimo infortunio del Tour, ha ripreso solo ieri la bicicletta per la prima volta, ma solo per fare un giro di 7,5km dietro casa con una ebike. Lui stesso è fiducioso, ma racconta di come sia stato ad un passo dal mettere termine alla carriera. I nostri migliori auguri per lui.

GLASGOW, SCOTLAND – AUGUST 12: Wout Van Aert of Belgium celebrates after winning bronze in the Men’s Road Race during the road cycling on Day Eleven of the European Championships Glasgow 2018 at on August 12, 2018 in Glasgow, Scotland. This event forms part of the first multi-sport European Championships. (Photo by Jack Thomas/Getty Images)

Potrebbe essere il momento del rilancio invece per Joe Dombrowski, grande talento sempre in procinto di maturare, ma che a 28 anni deve ancora mantenere le promesse (vincitore del Giro baby nel 2012 davanti a Fabio Aru e Davide Formolo). Dopo 2 anni alla Sky e 6 alla corte di Jonathan Vaughters (che lo allenava pure) alla Cannondale/EF, è venuto il momento di dimostrare il proprio valore alla UAE.

MUSCAT, OMAN – FEBRUARY 10: Joe Dombrowski of the USA and SKY Procycling arrives for training for the 2013 Tour of Oman on February 10, 2013 in Muscat, Oman. The race will start tomorrow with a 162km stage from Al Musannah to Sultan Qaboos University. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Proprio con Aru, Formolo, ma anche Henao, McNulty e soprattutto Pogacar la UAE potrebbe finalmente « cambiare registro » nei grandi giri.