Ciclomercato: Giacomo Nizzolo alla Israel Start-Up Nation

16

Giacomo Nizzolo, 32 anni, correrà per la Israel Start-Up Nation dal 2022 per due anni. L’ex campione europeo ed italiano lascia la Qhubeka Nexthash dopo 3 stagioni.

Anche il corridore belga e detentore del record dell’ora Victor Campanearts lascia la Qhubeka, per tornare alla Lotto Soudal. La squadra belga ha anche annunciato che rimarrà legata allo sponsor tecnico Ridley, ma passando da Campagnolo a Shimano per i gruppi ed a DT Swiss per le ruote.

Il passaggio di Nizzolo e Campenaerts dalla Qhubeka ad altre squadre conferma le grosse difficoltà finanziarie della squadra sudafricana, che al momento rimane con soli 6 corridori sotto contratto per il 2022, ma ai quali la dirigenza ha lasciato libertà di trovare altri ingaggi. Difficile pensare che anche il trovare uno sponsor in extremis possa risollevarne le sorti.

La Astana Qazaqstan ha annunciato l’arrivo di Valerio Conti, dalla UAE, e Antonio Nibali, dalla Trek, per la prossima stagione.

La Vini Zabù ha confermato l’impegno come co-sponsor per la prossima stagione della Intermarché.

Commenti

  1. alespg:

    Se ne avesse l'interesse, penso che la Alpecin possa rilevare la licenza Qubeka senza problemi.
    loro penso che ne abbiano ancora meno interesse......al momento vincono a mani basse la classifica per Professional
  2. samuelgol:

    Le due cose sono collegate. Vincere la classifica delle professional garantisce inviti ovunque. Inviti ma non obblighi di partecipare. Ed era quello che tanto dà fastidio a Lefevère
    Dagli torto....
  3. Fill:

    Non sono al corrente di quelle che sono le Ambizioni della Total.
    Ma di essere invitata al Tour è sicura al 100% Lo era anche prima di Sagan
    Di essere invitata a tutte le classiche e semi classiche lo stesso, ma anche Giro e Tour...
    Se La compagine Francese volesse si ripete un altro caso Alpecin...
    Corre dove vuole con chi e ha pure meno impegni finanziari...
    Certo. Tutto corretto. La mia supposizione parte dal fatto che loro volevano già entrare nel WT e sono in grado di costruire squadre di livello.
Articolo precedente

Le bici artigianali

Articolo successivo

Martina Fidanza è oro mondiale nello scratch

Gli ultimi articoli in News