Ciclomercato: Giacomo Nizzolo alla Israel Start-Up Nation

Ciclomercato: Giacomo Nizzolo alla Israel Start-Up Nation

Piergiorgio Sbrissa, 20/10/2021

Giacomo Nizzolo, 32 anni, correrà per la Israel Start-Up Nation dal 2022 per due anni. L’ex campione europeo ed italiano lascia la Qhubeka Nexthash dopo 3 stagioni.

Anche il corridore belga e detentore del record dell’ora Victor Campanearts lascia la Qhubeka, per tornare alla Lotto Soudal. La squadra belga ha anche annunciato che rimarrà legata allo sponsor tecnico Ridley, ma passando da Campagnolo a Shimano per i gruppi ed a DT Swiss per le ruote.

Il passaggio di Nizzolo e Campenaerts dalla Qhubeka ad altre squadre conferma le grosse difficoltà finanziarie della squadra sudafricana, che al momento rimane con soli 6 corridori sotto contratto per il 2022, ma ai quali la dirigenza ha lasciato libertà di trovare altri ingaggi. Difficile pensare che anche il trovare uno sponsor in extremis possa risollevarne le sorti.

La Astana Qazaqstan ha annunciato l’arrivo di Valerio Conti, dalla UAE, e Antonio Nibali, dalla Trek, per la prossima stagione.

La Vini Zabù ha confermato l’impegno come co-sponsor per la prossima stagione della Intermarché.

Commenti

  1. Finalmente puntano su un giovane :-)xxxx
    Riguardo alla Vini Zabù, quindi abbandona la squadra di Scinto mi par di capire
  2. Scaldamozzi ogni tanto:

    La Qhubeka é squadra WT?
    Se non dovesse rinnovare la licenza e nessuno la rileva, cosa succede?
    Nel 2022 ci saranno meno WT?
    Oppure qualche squadra "minore" verrà promossa WT?

    Sarebbe l'occasione ideale per qualcuno di rilevare la licenza e formare una squadra WT, magari italiana, sempre che ci sia qualcuno disposto a farlo.
    -si
    -altri potranno iscriversi al suo posto, a meno che la licenza non venga venduta ad altri
    -forse
    -La Total aveva già chiesto di diventare WT nel 2020, poi però aveva avuto un problema con uno sponsor ritirato e gli mancavano 300k. Ora che hanno Sagan e nuovi sponsor potrebbero riporvarci credo, in particolare se la Qhubeka salta.

    Comunque ora c'è una nuova scadenza a novembre e poi l'ultimissima il 4 dicembre per iscriversi (ma con penali per ogni giorno di ritrado).
    Anche la Androni ha mancato la scadenza di ottobre, anche se dovrebbe iscriversi (con nuovo co-sponsor).
  3. jan80:

    infatti nel caso bisogna vedere chi fara' richiesta.......anche io credo Total,ma forse non ne avra' neppure tanto bisogno avendo Sagan,con Tour e classiche certe e Giro d'Italia che hanno gia' mostrato piu' volte non aver quel grande interesse
    Se ne avesse l'interesse, penso che la Alpecin possa rilevare la licenza Qubeka senza problemi.