Colnago acquisita da un fondo degli Emirati Arabi

Colnago acquisita da un fondo degli Emirati Arabi

05/05/2020
Whatsapp
05/05/2020

[Comunicato stampa] Abu Dhabi (UAE), Cambiago (Italia), 5 Maggio 2020

Chimera Investments LLC, un fondo d’investimento con sede in Abu Dhabi, ha annunciato oggi l’acquisizione della maggioranza delle quote di Colnago, il prestigioso costruttore di biciclette.

Fondata nel 1954 da Ernesto Colnago, l’azienda è conosciuta per l’alta qualità dei sui prodotti, l’innovazione nel design e nelle tecnologie, le sue innumerevoli vittorie, che comprendono campionati del mondo, giochi olimpici, Tour de France, Giro d’Italia, Paris-Roubaix, ecc.

Ernesto Colnago ha dichiarato: “Chimera Investments permetterà a Colnago di crescere ed incrementare la sua presenza in tutti i mercati, mantenendo ed aumentando ulteriormente la qualità dei prodotti Colnago. Abbiamo un’opportunità unica, col supporto di Chimera, di continuare a costruire le migliori biciclette al mondo anche in futuro”

Chimera Investments ha aggiunto: “A nome di tutti i fans Colnago nel mondo, vorremmo ringraziare Ernesto Colnago, maestro di design e inventore di stupende biciclette, e desideriamo proseguire sul percorso da lui tracciato e portarne avanti l’eredità assicurando al marchio Colnago un futuro luminoso. Il signor Colnago sarà sempre la forza trainante dello sviluppo di tutti i prodotti futuri”

La sede dell’azienda e la produzione dei prodotti di fascia alta resteranno a Cambiago, Italia.

Commenti

  1. golias:

    Che poi è ciò che confermavo.. per quello dico che in tempi attuali e per come si prospetta il Cav ha fatto tombola ;-)
    Il Cav se analizziamo la sua carriera ha sempre fatto tombola...Ha vissuto tutta la metamorfosi dell'Italia e l'ha interpretata sempre al meglio,dedicando la vita a quello che era la sua passione,il ciclismo e le biciclette...
    Stasera su Raisport c'era " l'Italia di Coppi e Bartali"..e con mio papà che ha poco meno dell'età di Ernesto ripercorrevamo quegli anni,di quando andavano con gli amici all'osteria a sentire le gesta alla radio...e poi alla tv...
    Il Cav è un protagonista indiscusso di molte generazioni.
  2. lupin IV:

    Sarà arzillo quanto vuoi ma credo che il fatto che abbia una certa età lo abbia fatto riflettere sul dafarsi e sulla successione di una azienda che ha sicuramente bisogno di un cambio generazionale da qui a qualche anno.
    C'è chi questi problemi se li pone a 70 anni, lui quasi a 90 il che la dice lunga..............
    Appunto...vuol godersi gli anni che vengono in santa pace!
  3. pedalone della bassa:

    o.t.
    la famosa "Palma" è un opera di igenieria fantastica. hai mai visto Dubai MArina di notte?
    ogniuno ha e proprie idee e le proprie preferenze.
    di sicuro c'è che loro sanno valorizzare quello che hanno (poco o tanto che sia). noi no
    No dai.. non continuiamo con questa tirotera che non è del tutto vero, le cose sono un ciccinino più complesse.. loro hanno chi decide e agisce.. da noi dopo essere passati in mezzo alla trafila burocrativa amministrativa c'è chi ci mangia prima che l'opera o il progetto vada in porto e non è vero che non sappiamo valorizzare.. al più è che al privato tocca combattere contro le varie associazioni (e ne abbiamo tante) e comunità prima di vedere andare in porto un progetto comune e che valorizzi appunto il luogo e la comunità che ci vive.. ma resta sempre un NON paragone tra qualcosa di bello semi naturale e qualcosa di siffatto.
    Adesso che anche gli stranieri ci elogiano vorrai mica che siamo noi a buttarci nella cacca:

    https://www.leggo.it/italia/cronache/telegraph_20_motivi_tornare_italia-5211898.html