Colnago acquisita da un fondo degli Emirati Arabi

Colnago acquisita da un fondo degli Emirati Arabi

05/05/2020
Whatsapp
05/05/2020

[Comunicato stampa] Abu Dhabi (UAE), Cambiago (Italia), 5 Maggio 2020

Chimera Investments LLC, un fondo d’investimento con sede in Abu Dhabi, ha annunciato oggi l’acquisizione della maggioranza delle quote di Colnago, il prestigioso costruttore di biciclette.

Fondata nel 1954 da Ernesto Colnago, l’azienda è conosciuta per l’alta qualità dei sui prodotti, l’innovazione nel design e nelle tecnologie, le sue innumerevoli vittorie, che comprendono campionati del mondo, giochi olimpici, Tour de France, Giro d’Italia, Paris-Roubaix, ecc.

Ernesto Colnago ha dichiarato: “Chimera Investments permetterà a Colnago di crescere ed incrementare la sua presenza in tutti i mercati, mantenendo ed aumentando ulteriormente la qualità dei prodotti Colnago. Abbiamo un’opportunità unica, col supporto di Chimera, di continuare a costruire le migliori biciclette al mondo anche in futuro”

Chimera Investments ha aggiunto: “A nome di tutti i fans Colnago nel mondo, vorremmo ringraziare Ernesto Colnago, maestro di design e inventore di stupende biciclette, e desideriamo proseguire sul percorso da lui tracciato e portarne avanti l’eredità assicurando al marchio Colnago un futuro luminoso. Il signor Colnago sarà sempre la forza trainante dello sviluppo di tutti i prodotti futuri”

La sede dell’azienda e la produzione dei prodotti di fascia alta resteranno a Cambiago, Italia.

Commenti

  1. bradipus:

    infatti... operazioni come queste richiedono mesi di analisi di bilanci, due diligence e simili.
    meno male che ogni tanto c'è qualcuno che conosce come funziona il mondo reale...
    Non è che io sia esperto di alcun che, ma non è che ci vuole tantissimo per capire che certe cose non si fanno con due telefonate e una pacca sulle spalle
  2. Io sono sempre stato un Colnaghista......, ho avuto anche la fortuna di conoscerlo personalmente, ed anche il fratello Paolo scomparso da poco, mi ha anche regalato il suo libro con dedica, e un'altra cosa che tengo ben cara. Adesso ho una Colnago C59 ITALIA, che adoro. Tornando al discorso della vendita delle quote Colnago, secondo il mio punto di vista e' una scelta dolorosa per noi Italiani, ma il Cav. Ernesto e' una persona con la testa sulle spalle, avra' i suoi buoni motivi. Tra l'altro, se non ho letto male lui e' sempre titolare , e la mitica fabbrica rimane sempre a Cambiago.