Decathlon costruisce la più grande fabbrica di bici in Europa

Decathlon costruisce la più grande fabbrica di bici in Europa

Piergiorgio Sbrissa, 16/02/2021

Decathlon, attraverso il partner Sport Mechanical Workshop, sta costruendo una fabbrica di biciclette di 23.000 m² in Romania, capace di costruire 1.5 milioni di biciclette all’anno una volta ultimata. La data di inaugurazione dovrebbe essere settembre 2021.

La produzione di bici in Romania, da parte di Sport Mechanical Workshop, non è niente di nuovo, perché è dal 2016 che ha affittato un spazio nelle vicinanze di Timisoara dal quale escono in media 3.500 unità al giorno. SMW appartiene agli italiani Francesco Russo e Vittorio Olagnero, oltre che al loro partner rumeno Laszlo Nyaradi.

Vista la situazione attuale, con grossi problemi di approvvigionamento dall’Oriente e i costi di spedizione saliti alle stelle, si tratta di una mossa che lascierà il segno e che probabilmente sarà solo l’inizio dello sviluppo di quello potrebbe diventare un distretto dedicato alle bici, localizzato in Romania e Bulgaria.

Fonte

Commenti

  1. Mauro1988:

    Il bonus è andato esaurito abbastanza in fretta quindi direi che non sono mancati gli interessati.
    ovvio che ce n'erano tanti di interessati, e non c'è nulla di male
    il male è aver pensato un beneficio così insulso (e senza voler parlare dei monopattini perchè li a dilettantismo siamo messi peggio che con i banchi a rotelle...)
    a
  2. hal999:

    1.5 milioni bici all’anno, facciamo 400€ il valore medio della bici sono 600 milioni all’anno. Penso che gli produttori italiani messi insieme non arrivano a questo numero.
    Un conto che a livello di profitti aziendali non conta.

    Pinarello vende una BDC da 12000 euro, con ricarichi importanti.
    Decathlon vende una BDC da 2500 euro, con ricarichi molto bassi.

    Il circo dei Professionisti, chi lo mantiene?

    Gli amatori acquistando le biciclette che vedono tagliare il traguardo.

    Non dimentichiamo gli inizi di Giant, per arrivare alle Canyon.
  3. longjnes:

    Io so quello che ho visto. Non penso, ho visto.
    In squadra saremo in 60 e sono volati via almeno una trentina di buoni da 500 euro. fanno 30.000mila euro. per una sola squadra.
    per comprare della roba topgamma che vale meno della metà e che grazie al bonus hanno avuto picchi di vendite e si sono permessi pure di auentare i prezzi, in pratica il bonus nostro è finito alle case di bici, cioè a specialized e affini. nessuno ha risparmiato nulla con gli aumenti che si sono stati.
    Il negozio sotto casa ne ha maneggiati ancora di più e vende solo topgamma. e ovviamente stessa dinamica, aumento di prezzi e il bonus è stato come buttarlo nel cesso, però adesso più debito grazie a queste genialate.

    basta o devo continuare?
    sì, continua analizzando il Paese intero e non la tua squadretta e i negozi del tuo circondario.ò
    Non riesci a uscire dal tuo quartiere e vuoi pontificare sull'Italia...
    (hai tirato fuori pure il discorso degli aumenti come se i negozietti da te citati facciano d'esempio a un'intera nazione... )

    Il bonus VOSTRO è finito alle Case di bici, il mio è finito per una pedalata assistita da città.