Decathlon costruisce la più grande fabbrica di bici in Europa

75

Decathlon, attraverso il partner Sport Mechanical Workshop, sta costruendo una fabbrica di biciclette di 23.000 m² in Romania, capace di costruire 1.5 milioni di biciclette all’anno una volta ultimata. La data di inaugurazione dovrebbe essere settembre 2021.

La produzione di bici in Romania, da parte di Sport Mechanical Workshop, non è niente di nuovo, perché è dal 2016 che ha affittato un spazio nelle vicinanze di Timisoara dal quale escono in media 3.500 unità al giorno. SMW appartiene agli italiani Francesco Russo e Vittorio Olagnero, oltre che al loro partner rumeno Laszlo Nyaradi.

Vista la situazione attuale, con grossi problemi di approvvigionamento dall’Oriente e i costi di spedizione saliti alle stelle, si tratta di una mossa che lascierà il segno e che probabilmente sarà solo l’inizio dello sviluppo di quello potrebbe diventare un distretto dedicato alle bici, localizzato in Romania e Bulgaria.

Fonte

Commenti

  1. Mauro1988:

    Non c'è dubbio....sicuramente crescerà, ma quanto e come dipende da quello che ho detto prima ( col cavolo che si facevano i numeri del 2020 senza bonus), almeno da noi, dove non ha cambiato la mobilità e dove non è nemmeno visto come un mezzo di trasporto ma un hobby/sport.
    Guarda, sinceramente io penso che, complice il covid, nel 2020 la mobilità sia cambiata e continuerà a cambiare.
    Io è 8 anni che lavoro a milano arrivando da fuori in treno e spostandomi in bici. Ti assicuro che dopo maggio 2020 il numero di persone che va al lavoro in bici è esploso
  2. bradipus:

    a Milano il solo fatto di evitare di prendere i mezzi pubblici ha spinto molti (me compreso) all'uso della bcici
    Si si ci credo, l'avrei fatto anche io..il cambiamento magari in un capoluogo come MIlano si nota di più (poca roba comunque, perchè non ci vivo ma ci passo per lavoro e il traffico è identico). Ma dalle mie parti, città e provincia, cambiato nulla....e gli esempi di cambiamento sono veramente pochi anche nel resto di Italia secondo me, insomma non lo definirei un successo il "bonus" mobilità.
  3. 3andrea:

    eh no caspita, buttare via i soldi, da qualsiasi parte arrivino, è sempre uno scempio
    erano dell'europa ? bene, dove dovevi spenderli ? in italia. e allora male, molto male, perchè li hai buttati nel cesso
    alla fine sempre soldi nostri sono, secondo te chi la finanzia sta europa ?
    è un po come accendere il barbecue con i 100 euro perchè tanto te li da l'europa... sempre 100 sono, ti compri un accendino e gli altri 99
    li spendi in altro modo
    a
    ma io sono il primo che dice che son stati spesi male (se fai un incentivo del genere, mi auguro che si provveda anche a migliorare la possibilità di muoversi, con aumento delle zone ciclabili/pedonali…….insomma, uno sviluppo tutto tondo della mobilità sostenibile)

    il mio era un voler precisare come mai hanno avuto questa idea
Articolo precedente

Come funziona la garanzia

Articolo successivo

Tre squadre spagnole invitate alla Vuelta 2021

Gli ultimi articoli in Magazine