Domani il via alla 49a Tirreno – Adriatico

Domani il via alla 49a Tirreno – Adriatico

11/03/2014
Whatsapp
11/03/2014

[Comunicato stampa]

GMD_2890

La corsa a tappe italiana, organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, che partirà domani da Donoratico per concludersi martedì 18 marzo a San Benedetto del Tronto, avrà al via il gotha del ciclismo mondiale.

La prima parte della conferenza ha visto la partecipazione dei campioni per le classifica generale:

Alberto Contador (Team Tinkoff – Saxo): “La Tirreno – Adriatico è un importante obiettivo. Molti corridori sono qui per preparare il Giro, io voglio fare il risultato. Ho passato un ottimo inverno, le mie sensazioni sono probabilmente le migliori che abbia mai avuto all’inizio di una stagione e sono venuto qui per puntare al massimo risultato.”

Nairo Quintana (Team Movistar): “La Tirreno – Adriatico è una buona corsa per fare il ritmo e fare esperienza sulle strade italiane anche in vista del Giro. Non so se potrò ottenere un ottimo risultato anche perchè non conosco le salite, spero di riuscire ad affrontarle nelle posizioni di testa e poi faro del mio meglio.”

GMD_2851

 

Richie Porte (Sky Procycling): “Il percorso della Tirreno – Adriatico è molto più adatto a corridori da corse a tappe rispetto a quello della Parigi – Nizza di quest’anno. A dimostrazione di questo molti tra i corridori più forti per le corse a tappe sono qui.”

Cadel Evans (Team BMC): “Rispetto allo scorso anno ci sono meno salite ma sono più lunghe. Non le conosco ma lo strappo ripido di Guardiagrele arriva alla fine di una tappa molto lunga e quindi sarà dura. Questo anche alla luce del gran numero di scalatori presenti.”

Michal Kwiatkowski (Omega Pharma Quick Step): “La vittoria alla Strade Bianche non ha cambiato i miei piani. Ho sempre avuto la Tirreno – Adriatico in testa come una delle corse più importanti per me e lo è tutt’ora. Lo scorso anno fui quarto e fu la prima volta che

 mi trovai a lottare con i più forti atleti per le corse a tappe. Questa corsa è uno dei miei principali obiettivi di questa prima parte di stagione e credo che con Rigo (Uran) potremo fare molto bene.”

Rigoberto Urán Urán (Omega Pharma Quick Step): “Credo che la nostra squadra possa fare molto bene qui con due atleti molto forti. Siamo anche attrezzati molto bene per la cronometro a squadre di domani, e questo potrebbe essere un buon inizio. Quindi, per quel che riguarda la classifica, Kwaitek può fare molto bene sulle salite, io sono in buona forma quindi… vedremo.”

È stato quindi il turno dei velocisti e degli uomini da classiche.

GMD_3021

 

Mark Cavendish (Omega Pharma Quick Step): “Ho sempre corso la Tirreno fin dal 2008. Mi piace questa corsa, conosco le strade ed ho anche una casa in Toscana. Il modo di correre in Italia è diverso rispetto ad altrove. Tutti gli atleti per le Classiche vogliono partecipare e per questo tutti i più forti sono qui.”

Marcel Kittel (Team Argos Shimano): “Sono molto contento di prendere parte alla mia prima Tirreno – Adriatico, mi aspetto di fare delle belle volate contro Mark (Cavendish) e Andrè (Greipel), poi vedremo come starò.”

Andre Greipel (Lotto Belisol): “E’ la mia terza partecipazione alla Tirreno e proverò in tutti i modi a vincere almeno una tappa. Avrò una squadra molto forte al mio fianco e la mia condizione è buona.”

Peter Sagan (Cannondale): “Sono alla terza partecipazione alla Tirreno e posso dire che con questa corsa inizia la parte importante della mia stagione anche in vista della Milano – Sanremo. Proverò certamente a vincere anche una o due tappe ma considero la Tirreno una corsa davvero molto importante per la mia preparazione.”

Diego Ulissi (Lampre – Merida): “Stranamente, nonostante io viva a Donoratico, questa è la prima Tirreno a cui partecipo. E’ una nuova esperienza per me ma le mie aspettative sono alte. Sto attraversando un buon periodo di forma e spero di far bene almeno in una tappa. Per quanto riguarda la classifica generale, vediamo come si sviluppa la corsa.”

Fabian Cancellara (Trek Factory Team): “In questo momento nella mia testa c’è solo la Tirreno – Adriatico. Penserò alla Milano – Sanremo solo più avanti. Cercherò di aiutare I miei compagni di squadra Kiserlowski e Arredondo, che sono giovani e ne hanno bisogno. La prossima settimana sarà il mio compleanno (18 marzo) e spero di portare a casa qualcosa al termine di queste mie settimane in Italia: non solo del vino, magari anche dello spumante italiano.”

Philippe Gilbert (Team BMC): “Vogliamo provare a vincere questa corsa con Cadel. I bonus saranno importanti e anche per questo credo che Cadel proverà a fare il massimo in ogni tappa, nella speranza di guadagnare qualche secondo in questo modo. Se riuscirò ad aiutarlo lo farò. Se poi dovesse capitarmi la possibilità di vincere una tappa, lo farò. Ma Cadel ha la priorità su tutto, lavorerò per la squadra e per migliorare la mia condizione in vista della Milano – Sanremo.”

TV

In Italia, la Tirreno Adriatico sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2 a partire dalle 14.30 e passaggio su Rai Tre dalle 15.10. Streaming della corsa sul sito www.raisport.it.
La gara sarà inoltre trasmessa su Eurosport 2, in diretta, dalle 14.30.