Fulcrum presenta le nuove Rapid Red Carbon

Fulcrum presenta le nuove Rapid Red Carbon

Piergiorgio Sbrissa, 23/09/2021

[Comunicato stampa] Fulcrum Rapid Red Carbon: velocità alla scoperta di nuovi orizzonti.

La famiglia Rapid Red si completa con ruote dedicate a chi vuole spingersi alla scoperta di nuovi territori e nuovi sentieri, con il divertimento di un pizzico di velocità in più. Reattività, leggerezza e affidabilità sono le parole chiave delle nuove Fulcrum Rapid Red Carbon, un prodotto che abbiamo sviluppato per l’utilizzo gravel (e per qualsiasi cosa gravel significhi per voi), impiegando il meglio della tecnologia delle nostre ruote top di gamma. 

Leggerezza e reattività sono garantite dal cerchio 700C in carbonio a profilo asimmetrico “S-Shape”. Questa tecnologia consente di raggiungere un migliore equilibrio tra la tensione dei raggi, diminuendo la differenza nell’angolo di campata tra i raggi disposti su entrambi i lati della ruota – differenza dovuta alla presenza del disco all’anteriore e della cassetta al posteriore con il tiro catena. Il bilanciamento ottimizzato si traduce anche in mantenimento delle alte prestazioni nel tempo. Inoltre, la particolare forma del profilo del cerchio genera un aumento del 2,5% della rigidità laterale rispetto ad un profilo tradizionale a U.

Per il massimo del rendimento con coperture tubeless, i cerchi delle nuove Rapid Red Carbon sono dotati di ponte non forato 2-Way Fit – per tubeless. Questa soluzione consente di montare coperture tubeless senza necessità di applicare un nastro, a vantaggio di praticità, affidabilità e riduzione del peso. Il ponte non forato è inoltre rifinito in C-Lux Finish, una finitura a specchio che facilita il montaggio del copertone. L’assemblaggio della ruota è infine completato con tecnologia Mo-Mag, brevettata da Fulcrum, che prevede con un’operazione semplice quanto geniale la messa in sede del nipplo sul foro del cerchio attraverso un magnete.

A livello di geometria, il cerchio presenta un profilo alto 30mm dotato di sistema “mini-hook” che consente di estendere la compatibilità ad un range più ampio di pressioni (l’unico limite è quello imposto dalla copertura stessa). Grazie a questa soluzione è possibile scegliere tra più coperture – non essendo ancora i produttori di coperture allineati sulla compatibilità hookless. Da quest’ultima tecnologia costruttiva, il sistema “mini-hook” mutua leggerezza, robustezza delle alette ad impatto e facilità di montaggio – operazione semplificata anche dal design humpless, ovvero dalla perfetta linearità della superficie d’appoggio cerchio/tallone dello pneumatico. La precisione dimensionale Fulcrum garantisce inoltre maggiore sicurezza contro lo stallonamento a basse pressioni, grazie alla maggior superficie di appoggio di copertura disponibile collegata al canale interno maggiorato da 25mm.

E come da tradizione #fulcrumfast siamo intervenuti anche sul look, adottando scelte funzionali sia all’estetica sia alla performance. A colpo d’occhio si nota subito la finitura opaca denominata Direct Inmold Matt Finish (DIMF), una novità assoluta per le ruote Fulcrum. Oggi, grazie ad un affinamento del processo e dei materiali impiegati, è possibile ottenere una finitura opaca del cerchio direttamente dallo stampo, tecnologia che da sempre ha contraddistinto i prodotti Fulcrum con finitura lucida evitando quindi verniciature non necessarie. L’impiego di resine e fibre di carbonio unidirezionale di altissima qualità consente di stampare il cerchio con estrema precisione senza necessità di tagli (né di fori per i nippli) – con conseguente miglioramento della solidità strutturale del cerchio stesso.

Per quanto riguarda i mozzi, abbiamo adottato una soluzione di tipo “straight-pull” per l’ottimizzazione dei pesi e il perfetto montaggio radiale dei raggi. I fori dei nippli ottenuti da stampo e perfettamente angolati con il mozzo, anche grazie alla tecnologia “S-Shape”, consentono inoltre di raggiungere l’allineamento ottimale con il mozzo. Infine, i cuscinetti a cono-calotta garantiscono una migliore scorrevolezza e consentono di controllare il “gioco” – oltre alla possibilità di migliorare ulteriormente le prestazioni con un kit di sfere di ricambio con trattamento ceramico. 

Non solo velocità. Le nuove Rapid Red Carbon sono anche un punto di riferimento per l’affidabilità. Consapevoli delle sollecitazioni a cui viene sottoposta una ruota in questo impiego, abbiamo testato le Rapid Red Carbon in tutte le condizioni tipiche in cui ci possiamo trovare con una bici gravel, assicurandoci di rispettare il livello qualitativo a cui puntiamo da sempre. Così intemperie di ogni genere, fango e polvere saranno solo parte dell’avventura. 

Le ruote dopo i rigorosi test in laboratorio e sul campo sui nostri percorsi abituali, sono state messe alla prova nei deserti di Gorafe e Tabernas alla Badlands ad inizio settembre. Ben 8 atleti infatti hanno corso l’evento di ultracycling gravel su Rapid Red Carbon e le hanno testate nei 746km e 16.216m di dislivello conquistando il primo posto overall con Mattia De Marchi (Enough Team) e il primo posto donne con Marion Dziwnik (Votec Team). Ruote approvate!

Le Fulcrum Rapid Red Carbon sono la soluzione per rider esigenti, per chi ricerca un prodotto top di gamma con un concentrato di tecnologia made in Europe.

Il nuovo modello Rapid Red Carbon è già disponibile o ordinabile presso tutti i rivenditori Fulcrum.

Prezzi: 

€ 1.536, 00 (HG11), € 1.544, 00 (XDR), € 1.540, 00 (N3W)