Furto da Bicimania a Legnano

Furto da Bicimania a Legnano

04/02/2021
Whatsapp
04/02/2021

Martedì 2 febbraio sono state rubate delle bici presso il negozio Bicimania di Legnano. Cinque persone, usando un Ford Transit come ariete per sfondare la vetrina, hanno portato vie circa venti biciclette, fra cui:

Pinarello F10 caliper e delle Nytro
Cube da corsa e delle Stereo 140 E-Bike e Stereo 160 Hybrid
E-bike Atala e Whistle
Scott Addict RC
Specialized Crux

Attenzione quindi nel mercatino, anche se spesso e volentieri la refurtiva va a finire in Paesi dell’est.

 

Commenti

  1. c.marcello:

    si ok, ma qui si parla di furti organizzati con scasso... mica il furtarello di una bici lasciata con uno spago (per dire) su un palo..
    Considera che anche per i rottami da palo c'è dietro organizzazione, qui a trento ho assistito più volte in nottata al furgone che passa e ne raccoglie a decine davanti alla stazione o in zona università. E poi magicamente il giorno dopo gli spaccini te ne vendono a bizzeffe a venti euro.
  2. ....le bici di alta gamma vanno tutte chissà dove....ma non capisco i negozi con allarmi sofisticati e videoimpianti super... permeabili alla più classica delle "spaccate" !!! :azz
  3. Mauro1988:

    Ma "rivenditori privati" cosa vuol dire?

    ps.
    cosa succede in Russia se ti beccano a rivendere bici rubate o peggio con il furgone carico di bici?
    Importatori privati, intendo gente che legalmente importa bici per rivenderle senza essere un rivenditore ufficiale del brand. Per bici top, puo' costare anche 3000 euro di piu'.

    Non ho mai esercitato attivita' illegali in Russia, ma penso che se ti beccano provi a dare dei soldi a chi ti becca e basta.