Germania: rapina di componenti Shimano per un valore di 270.000€

20

Durante la pausa notturna di un TIR diretto in Cechia, presso una stazione di servizio tedesca, si è verificata una rapina mai vista prima nel mondo ciclo. L’autista è stato stordito e addormentato con un gas, e nel frattempo l’intero carico è stato portato via.

Si trattava di parti e componenti Shimano per bici e bici elettriche, per un valore di 270.000€ e destinati al mercato della Repubblica Ceca, precisamente a Bike Fun International, un marchio locale che intendeva usare quei prodotti per i propri telai. Il valore di mercato delle bici che attendevano i tanti agognati componenti è di circa 10 milioni di Euro. Visti i ritardi attuali, l’azienda teme di dover aspettare un altro anno prima di poter vendere le bici complete, perché non ci sono alternative passabili (come i motori e le batterie Shimano, se i telai sono predisposti per questi).

 

Commenti

  1. 123lorka:

    No no, la questione è molto più banale. Il punto è che i prezzi delle bici e dei componenti (in questo caso shimano ma vale per qualsiasi marca) ha ragiunto livelli talmente assurdi che ogni volta che compri qualcosa ti sembra di subire "un furto". Tutto qui. La battuta è sottile, ma in un epoca dove diverse bici costano più di certe macchine, ha il suo perche.
    Ah che pollo
Articolo precedente

Tadej Pogačar positivo al Covid

Articolo successivo

Egan Bernal ha già ripreso a camminare

Gli ultimi articoli in News