Il percorso del Tour de France 2018

Il percorso del Tour de France 2018

17/10/2017
Whatsapp
17/10/2017

Presentato questa mattina al Palais de Congrés di Parigi il percorso del Tour de France 2018.

DMVFdCZX4AEDCHB.jpg-large

3329km totali

Le tappe:
1^- Sabato 7 Luglio:  Noirmoutier – Fontenay-le-Comte, 195km, adatta agli sprinter

2^- Domenica 8 Luglio: Mouilleron-Saint-Germain – La-Roche-sur-Yon, sempre adatta agli sprinter

3^- Lunedì 9 Luglio: Cholet-Cholet, Cronometro a squadre di 35km, che ritorna dopo un’assenza di 3 anni.

4^- Martedì 10 Luglio: La Baule-Sarzeau, 192km per le strade della Bretagna,regione che mancava dal 2015. Favorevole agli sprinter

5^- Mercoledì 11 Luglio: Lorient-Quimper, 203km su strade vallonate che potrebbe vedere attacchi e fuga di passisti

6^- Giovedì 12 Luglio: Brest – Mûr de Bretagne, 181km con finale sui 2km al 10% del Mûr de Bretagne, già finale di tappa nel 2015 (vittoria di Alexis Vuillermoz). Ci sarà anche un passaggio per la zona del Léon, famosa per i sentieri in pavé, detti ribinou, su cui si corre la Tro Bro Léon, corsa simile alla Paris-Roubaix.

48910_ccz7ofwxiai-uqd

7^-Venerdi 13 Luglio: Fougères-Chartres, 231km favorevoli agli sprinter. Chartres è arrivo di tappa per la seconda volta nella storia del Tour. La prima nel 2004 con vittoria di Stuart O’Grady.

8^- Sabato 14 Luglio: Dreux-Amiens, 181km favorevoli agli sprinter

9^- Domenica 15 Luglio: Arras-Roubaix, i corridori faranno 15 settori sul pavé dell’inferno del Nord, prima di arrivare a Roubaix.

– Lunedì 16 Luglio, Giorno di riposo ad Annecy, la Venezia delle Api.

10^- Martedi 17 Luglio: Annecy – Le Grand-Bornand, prima al Tour per il plateau des Glières, salita  di 6km all’11% medio, non asfaltati.

11^- Mercoledì 18 Luglio: Albertville – La Rosière, 108km favorevoli agli scalatori

12^- Giovedì 19 Luglio: Bourg-Saint-Maurice – L’Alpe-D’Huez, il Tour arriva all’Alpe d’Huez per la 30^volta nella sua storia. Le ultime tre edizioni vinte da francesi (Rolland 2011, Riblon 2013, Pinot 2015).

13^- Venerdi 20 Luglio: Bourg-d’Oisans – Valence, 169km favorevoli agli sprinter, ma con l’incognita vento

14^- Sabato 21 Luglio: Saint-Paul-Trois-Châteaux – Mende, 187km favorevoli agli sprinter o ai finisseurs

15^- Domenica 22 Luglio: Millau-Carcassonne, 181km favorevoli agli sprinter

23 Luglio, Giorno di riposo a Carcassonne

16^- Martedì 24 Luglio: Carcassonne – Bagnères de Luchon, si arriva nei Pirenei dopo 218km

17^tappa Mercoledì 25 Luglio: Bagnères-de-Luchon – Saint-Lary-Soulan (col de Portet), tappa inedita di solo 65km con arrivo non asfaltato

DMVWxIlW0AEom2q.jpg-large

18^tappa Giovedì 26 Luglio: Trie-sur-Baïse – Pau, 172km probabilmente favorevoli a fughe e passisti

 19^tappa Venerdi 27 Luglio: Lourdes – Laruns, 200km

20^tappa Sabato 28 Luglio: Saint-Pée-sur-Nivelle – Espelette, unica cronometro individuale. 31km piuttosto vallonati

21^tappa Domenica 29 Luglio: Houilles – Paris-Champs-Elysées, la classica passerella finale

Novità di questa edizione saranno degli abbuoni per attacchi nell’ultima parte delle tappe 1 e 9. Abbuoni di 3-2-1″

35km totali a cronometro, 5 tappe per velocisti, ma soprattutto molte novità di percorso con begli inediti. Duri i passaggi sul pavé del Nord e della Bretagna. Tappe di montagna più corte, ma con alcune salite brutali.

DMVYuwFX0AA7MWW