L’UCI prende nuove misure per la crisi

L’UCI prende nuove misure per la crisi

15/03/2020
Whatsapp
15/03/2020

L’UCI ha adottato ufficialmente delle misure per far fronte alla crisi causata dalla pandemia di coronavirus. Queste misure riguardano:

-Per proteggere la salute degli atleti l’UCI ha richiesto agli organizzatori delle corse di cancellare ogni evento del calendario UCI nei territori identificati a rischio dall’OMS.

-Sospensione di tutte le classifiche per tutti gli eventi del calendario UCI di tutte le discipline dal 15 Marzo 2020 sino a ulteriore aggiornamento, ma non prima del 3 Aprile. Tutti i punti delle classifiche nel periodo indicato saranno congelati.

-Riguardo la qualifiche per le olimpiadi di Tokyo 2020 ed i giochi paraolimpici l’UCI ha richiesto al comitato olimpico internazionale ed al comitato paraolimpico internazionale che il periodo di qualificazione sia fermato retroattivamente dal 3 marzo 2020.

L’UCI ha cosi cancellato dal calendario oltre 100 corse rinviate o cancellate dai propri organizzatori. Queste corse saranno, se possibile, inserite nel calendario opportunamente modificate. Ovviamente a dipendenza dell’evoluzione della situazione.

Commenti

  1. maxtor70:

    ...con COLPEVOLE RITARDO, un organismo (volutamente minuscolo) di persone IRRESPONSABILI ed ottuse (giusto per non usare parole meno eleganti)...
    Si e no...
    Dopo la Cina siamo stati colpiti noi mentre gli altri paesi fanno i conti solo adesso anche se era ipotizzabile che accadesse un po' dappertutto.
    PS anche il nostro governo non è stato fulmineo per usare un eufemismo
  2. sunboy:

    Si e no...
    Dopo la Cina siamo stati colpiti noi mentre gli altri paesi fanno i conti solo adesso anche se era ipotizzabile che accadesse un po' dappertutto.
    PS anche il nostro governo non è stato fulmineo per usare un eufemismo
    L'UCI non cancella niente. Non ha nessuna autorità e/o competenza per cancellare una corsa. Sono gli organizzatori che lo devono fare. L'UCI, ha chiesto che gli organizzatori cancellino le corse, ma sono questi che decidono, ed a quanto pare lo fanno solo se costretti dai propri governi a seguito di divieti. Vedi esempio Paris-Nice.

    Tanto per dire, il Tour de France o la Vuelta non sono cancellati. E l'UCI non ci può fare un bel niente. Al massimo non dare i punti a chi ci corre.
  3. bicilook:

    Per me quest'anno non ne vediamo più corse ciclistiche.
    se ne riparlerà nel 2021
    al massimo qualcosa dopo l'estate sperando in una cura o in un vaccino