Matteo Spreafico sospeso per 3 anni

Matteo Spreafico sospeso per 3 anni

Piergiorgio Sbrissa, 05/05/2021

L’UCI ha comminato 3 anni di sospensione al corridore italiano Matteo Spreafico, dopo che questo era stato controllato positivamente due volte durante lo scorso Giro d’Italia, nell’ottobre 2020. Spreafico che correva per la Vini Zabù è quindi sospeso sino al 21 ottobre 2023.

Il corridore italiano di 28 anni è stato trovato positivo all’ostarine, un modulatore selettivo del recettore degli androgeni (SARM), usato per aumentare la massa magra.

Dopo questo doppio controllo positivo all’antidoping, la Vini Zabù ne ha avuto un altro, stavolta per EPO, con Matteo De Bonis lo scorso febbraio. I due casi sono costati alla formazione la partecipazione al Giro d’Italia di quest’anno.

Commenti

  1. Ci sono sempre state le clausole sui contratti per proteggere la squadra in casa di doping... Sicuramente sul contratto ci sarà scritto che il corridore si assume ogni responsabilità e dichiarerà che la squadra non è implicata.

    Per tornare al caso vini zabu
    Ormai sono anni che ogni stagione beccano un corridore di scinto/citracca e per come la vedo, questi due personaggi è l'ora che si mettano da parte nelpndo ciclismo, stop
  2. Teo66:

    Farsi scopare per un anno intero da un medico esperto di doping non migliora le prestazioni, bisogna doparsi per quello :mrgreen:
    o era lui che scopava il medico?