Mondiali 2019: Van Vleuten campionessa in linea

46

Dopo un incredibile attacco solitario Annemiek Van Vleuten ha vinto la maglia iridata sul circuito di Harrogate. Sola in testa per 104km l’olandese ha resistito fino al traguardo compiendo una sorta di cronometro individuale di 3h, per poi lasciarsi andare a meritate lacrime di gioia. A 36 anni 11 mesi e 20 giorni è la più anziana ciclista a vincere il titolo mondiale, battendo il record i Jeannie Longo del 1995.

Dietro la Van Vleuten doppietta olandese con Anna Van der Breggen (+2’15”), la quale ha controllato i tentativi di rincorsa alla compagna nel gruppo. Terza l’australiana Amanda Spratt (+2’28”).

Le migliori italiane Elisa Longo Borghini e Marta Bastianelli, 5^ e  7^.

 

 

 

Commenti

  1. *samuelgol bastava che scrivevi l ultima frase, ossia non ti piace lo sport al femminile, tutto il resto lo rende inutile.
    A mio avviso siamo ancora al medio evo culturale, ma la storia ci insegna che poi ci sara in Rinascimento è un Illuminismo e speriamo che una volta per tutte si superi i preconcetti basati sul sesso.
  2. samuelgol:

    Se tu hai letto questi nel mio post che ho cercato di argomentare al meglio proprio per evitare equivoci, si vede che non hai capito molto di quel che ho scritto.
    p.s. l'ultima frase che ho scritto, non è che a me lo sport femminile non piace. L'ultima frase diceva ben altro e cercava di scongiurare quel che hai invece voluto capire...cioè nulla.
    non ti curar di loro. Sono gli estremisti del politically correct che non riescono ad ammettere che in alcuni casi donne e uomini a parità di sport praticano due sport diversi.
  3. Io sono una femmina. Amo la bicicletta, che peraltro metto sempre come priorità nelle mie giornate(nel limite del possibile).Il ciclismo femminile non mi piace per niente, infatti non lo guardo. Credo che a parte la Vos e la Van Vleuten di interessante ci sia ben poco. Ci sono delle ottime cicliste amatoriali, ma il ciclismo professionistico è un'altra cosa
Articolo precedente

Mondiali 2019: Samuele Battistella campione in linea U23

Articolo successivo

Mondiali 2019: La sorpresa Pedersen

Gli ultimi articoli in News