Nibali, FSA e Cycling for Armenia

Nibali, FSA e Cycling for Armenia

29/10/2014
Whatsapp
29/10/2014

IMG_1406

Incontro presso la sede di FSA Europe con Vincenzo Nibali e Alessandro Vanotti (Astana) per la presentazione del progetto Cycling for Armenia, diretto dal Prof. Antonino Cassisi, amico di lunga data di Vincenzo Nibali.

Questa iniziativa lega a vari ciclisti a questo progetto per raccogliere fondi attraverso donazioni allo scopo di costruire in Armenia, nell’ospedale Della mamma e Del bambino della capitale Yerevan, un reparto, con sale operatorie attrezzate e strumentazioni moderne, per la chirurgia maxillofacciale infantile.

Per raggiungere la cifra di 500 mila necessaria, per incentivare le donazioni, sono messe a disposizioni le bici autografate dei vari campioni coinvolti che verranno sorteggiate tra chi avrà donato almeno 10eu.

Con l’occasione è stata anche presentata la creazione di una fondazione «per facilitare la pratica dello sport a chi non ne ha le risorse», in particolare i ragazzini. I fondi raccolti andranno al GS Mastromarco, squadra dilettanti in cui ha militato lo stesso Nibali.

Nibali ha anche parlato dei propri progetti, che per l’anno prossimo saranno incentrati ovviamente sul Tour de France, ma che non escludono per il momento il Giro d’Italia. A metà Novembre il calendario sarà definito con la Astana, in particolare il punto Giro d’Italia, che è determinante per la scelta delle gare a cui partecipare. Ad ogni modo dovrebbe cominciare con Dubai per poi prepararsi alle classiche delle Ardenne, quindi le corse a tappe brevi (Paris-Nice, Dauphiné) e poi Tour de France. In caso partecipasse al giro d’Italia inverno Nibali ha detto che valuterà una preparazione specifica, anche a livello di assetto e materiali, con Specialized in galleria del vento in vista della lunga cronometro individuale della 14^ tappa (Conegliano-Valdobbiadene).

Interessante come stia già valutando la preparazione per le olimpiadi di Rio 2016, visto che il percorso gli piace.

Infine è stato presentato un nuovo combinato attacco-manubrio-reggisella FSA giallo commemorativo in serie limitata con il nuovo logo dello squalo con un “baffo” giallo-rosso-rosa celebrativo dei 3 Grands Tours vinti dal messinese.