Parla il main sponsor della Vini Fantini: Valentino Sciotti

Parla il main sponsor della Vini Fantini: Valentino Sciotti

05/06/2013
Whatsapp
05/06/2013

In un articolo apparso sul IlCentro, Valentino Sciotti, patron della Vini Fantini, fa capire che probabilmente il doppio colpo accusato con le positività di Di Luca e Santambrogio lo porteranno a lasciare il ciclismo.

Sciotti è stato più volte indicato da Luca Scinto, DS della Vini Fantini-Selle Italia, come il responsabile dell’ingresso in squadra di Danilo Di Luca, di Pescara come Sciotti e suo amico personale.

In particolare Sciotti dice di essere stato informato della vicenda in ritardo e la sua reazione è netta: “La mamma degli imbecilli è sempre incinta”, aggiungendo: «C’è una perdita di valori morali, e questo è preoccupante».

Pare che il comportamento dello sponsor non sarà tenero nei confronti dei due corridori, secondo le parole di Sciotti: «Come per Di Luca, agiremo per vie legali contro Santambrogio. Ha combinato dei danni. Ci vuole una regola precisa, che preveda il risarcimento danni e la radiazione alla prima positività, fungendo da deterrente».

E aprendo una strada per il futuro del ciclismo: «Spero che Di Luca e Santambrogio abbiano il coraggio e la dignità per raccontare tutto».

Nel frattempo anche l’associazione ciclisti professionisti italiani si attiva, come fanno sapere: “Se le controanalisi dovessero confermare il ricorso all’Epo, l’Accpi, per mandato dei suoi associati, come già fatto per Di Luca, ricorrerà alle vie legali nei confronti dell’atleta della Fantini Vini per il gravissimo danno d’immagine provocato dal suddetto atleta all’intera categoria. Il ciclismo si sta impegnando con tutte le sue forze per ritrovare credibilità e affetto agli occhi del pubblico, il gruppo non può più accettare che il comportamento criminale di alcuni danneggi l’immagine dell’intero movimento