Zwift ormai ha accresciuto la propria popolarità in modo globale, con particolare successo nel nord Europa e Stati Uniti. E sarà pure realtà virtuale, ma le sfide che si lanciano su questa piattaforma sono ovviamente le medesime della realtà reale.

Chris Hopkinson in particolare sta tentando di battere il record di kilometri per finanziarsi (comprando delle miglia con lui) la partecipazione alla RAAM, l’evento ultracycling più noto. Il record attuale è di 1620km, completati da da Derek Boocock in 71h40′ comprese le pause; 52h37′ in movimento, alla velocità media di 30,7kmh.

chris-hopkinson-zwift-distance-record-attempt

Il tentativo è in corso. Dopo 900km Hopkinson ha avuto un problema informatico, ma il team di Zwift lo ha risolto senza fargli perdere i dati. Ha pure bucato, evidentemente non utilizzando un rullo Direct-Drive…

I problemi maggiori, stanchezza a parte, sembrano essere la nausea, ma nonostante questo poche ore fa ha superato i 1400km.