Remco Evenepoel vince in solitaria la Clasica S.Sebastian

52

Remco Evenepoel (QuickStep) ha vinto in solitaria la Clasica S.Sebastian, la sua seconda della sua carriera dopo quella del 2019. A tre settimane dall’inizio della Vuelta España il giovane belga ha mostrato una condizione eccellente, rifilando 1’58” al secondo classificato, Pavel Sivakov (Ineos) e 2’31” a Tiesj Benoot (Jumbo-Visma).

Evenpoel

Remco Evenepoel è partito ai -47km sulla salita di Erlaitz (2,1 km al 10,1%) per poi incrementare progressivamente il vantaggio sugli inseguitori. Negli ultimi chilometri si è anche concesso il lusso di celebrare tranquillamente la sua vittoria e salutare il pubblico. Dietro, il francese Pavel Sivakov (Ineos Grenadiers) ha resistito a Tiesj Benoot (Jumbo-Visma). Specialista dell’evento, Bauke Mollema ha ottenuto il 4° posto.

Evenepoel

A 22 anni Remco Evenepoel ha già ottenuto 11 vittorie in questa stagione, tra cui Liegi-Bastogne-Liegi, il Tour of Algarve e l’ultimo tappa del Tour de Suisse. Adesso affronterà l’obiettivo stagionale, ovvero la Vuelta España dove punterà alla classifica generale.

Commenti

  1. leandro_loi:

    1 Evenepoel
    2 Sivakov
    3 Benoot
    4 Mollema
    5 Rodriguez
    6 Yates
    7 Skujins
    8 Jensen
    9 Uran
    10 Rota

    Momento, momento, perchè non leggo nei primi 10 di gente fuoriclasse in classifica? Ah, si, perchè non sono andati a San Sebastian.
    Perdonami e non prenderla come una critica (non é questa la mia intenzione), ma forse sfugge il particolare più importante di tutti: chi vince ha sempre ragione.
    Altra considerazione non secondaria é che si corre molto, con un calendario WT affiancato da qualche anno da un secondo calendario PS. Se a ciò aggiungi tutte le altre corse in giro per il mondo, diventa chiaro che non si possono coprire tutte le gare con i capitani.
    Infine é sempre più diffusa la tendenza delle squadre WT a partecipare alle corse minori che un tempo erano il regno di formazioni pro team e continental. D'altra parte se ci sono 30 corridori in squadra in un modo o nell'altro bisogna farli gareggiare.
Articolo precedente

Il Belgio agli europei con Lampaert

Articolo successivo

Annemiek van Vleuten ha vinto il Tour de France femmes

Gli ultimi articoli in News