Rohan Dennis rompe il silenzio sul suo abbandono

Rohan Dennis rompe il silenzio sul suo abbandono

12/09/2019
Whatsapp
12/09/2019

La 12^ tappa, tra Tolosa e Bagnères-de-Bigorre, dello scorso Tour de France ha riservato un piccolo mistero: l’abbandono di Rohan Dennis (Bahrain-Merida). Un mistero perché il campione del mondo a crono australiano non ha subito cadute, né pareva soffrire di alcunché. È semplicemente sceso di bici e si è infilato nell’ammiraglia senza poi dare alcuna spiegazione, mettendo in evidente imbarazzo la sua squadra.

DOHA, QATAR – OCTOBER 12: Rohan Dennis of Australia rides during the Men’s Elite Individual Time Trial on Day Four of the UCI Road World Championships at Lusail Sports Complex on October 12, 2016 in Doha, Qatar. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Finalmente Dennis ha rotto il silenzio, sulle pagine di Adelaide News, giornale australiano, dando una spiegazione che comunque resta un po’ poco esplicativa, ma bizzarra:

Non era una cosa preparata. Avevo parlato al mio manager prima dell’inizio della tappa ed eravamo d’accordo sul fatto che finissi e che ci saremmo occupati di tutto quello di cui avremmo dovuto occuparci alla fine. Sapevo che abbandonando avrei dovuto gestire le conseguenze. Non mi aspettavo che questo avrebbe preso tutta questa importanza dato che è solo una corsa di bici. Ma col senno di poi è stata la cosa migliore da fare“.

Lascia tuttavia comunque intenderemo sempre in modo una po’ sibillino, che pensava di non essere in ottime condizioni per continuare: Se qualcuno non si sente bene nella sua testa stando in una squadra, se non è felice, può essere forse la cosa migliore per il gruppo. Ho parlato con i ragazzi quella notte (dopo la tappa -ndr-) e non avevano risentimento“.

Ora comunque il su unico obiettivo sono i mondiali, nonostante una preparazione che pare essere stata un po’ casuale:

Dopo il mio abbandono ho provato a rilassarmi, a rimettere la testa a posto e poi sonno tornato ad allenarmi. Sono motivato per i giochi olimpici di Tokyo, ma onestamente sono più focalizzato sui mondiali quest’anno. Ho innanzitutto questo obiettivo e voglio evitare di guardare troppo lontano“.

Difficile interpretare queste parole per capire cosa non funzionasse o abbia funzionato per Dennis. Forse un altro caso di stanchezza mentale? Forse, come alcuni rumors che circolano, ha sofferto della situazione in una squadra tutta/troppo focalizzata su Nibali? A cui si aggiungono, pare, l’insoddisfazione verso i materiali tecnici, bici da cronometro in primis e body aero personalizzato che tardava ad arrivare?

RIO DE JANEIRO, BRAZIL – AUGUST 10: Rohan Dennis of Australia crosses the finish line in the Cycling Road Men’s Individual Time Trial on Day 5 of the Rio 2016 Olympic Games at Pontal on August 10, 2016 in Rio de Janeiro, Brazil. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Forse un giorno si saprà. Nel frattempo è anche difficile capire quali siano i rapporti tra la Bahrain-Merida e Dennis al momento. Il “voglio evitare di guardare troppo lontano” può essere un indizio? Forse un indizio può essere il fatto che ai prossimi mondiali, Rohan correrà la cronometro con una bici ed un body fornito dalla federazione australiana, e non dagli sponsor tecnici della sua squadra.

52
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
49 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
26 Comment authors
AvadopianovunqueDSdave_and_roll Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
stambecco
Member

se abbandona il ciclismo ha un futuro in politica. parlare senza dire nulla è un'arte :mrgreen:

fabiopon
Member
fabiopon

Avrà avuto una “convergenza parallela” con qualcuno 🙂

pierluigi
Member
pierluigi

Tutto capibile, ma ha dimenticato da dove arriva il suo stipendio…..

S
Member
sgianki

A dire il vero gran discorso ma non ho capito un acca

P
Member
pippo61

Talvolta non è importante quello che uno dice, ma quello che non ha detto. E non è poco!

nove59
Member

Cit: felicità a momenti e futuro incerto. "Un mondo difficile".

alearc66
Member
alearc66

Dennis puo’ raccontare tutte le balle che vuole,ma in sostanza nella tappa in cui si è ritirato era anche andato in fuga (tipico di chi non sta’ bene), ed il giorno dopo c’era la tappa per la quale era venuto al tour e dove avrebbe dovuto sfoggiare la maglia di campione del mondo in carica.
A me sembra che in quel modo, abbia danneggiato la squadra come piu’ non poteva
Puo’ avere avuto tutti gli attriti che vuole con la squadra,ma non ti puoi ritirare cosi’, un bambino capriccioso di 6 anni si sarebbe comportato in maniera piu’ professionale.

XSandro
Member
XSandro

Ha fatto la prima donna…solo che in realtà non era nemmeno la terza visti i risultati avuti nell’anno in corso…🙄

Nefranco
Member
Nefranco

Ma lo sa da dove prende lo stipendio? Un corridore così, sebbene molto forte, non lo vorrei in squadra per nessun motivo.

emilio78
Member

anche se ci sono stati problemi con il team tu in quanto professionista devi comportarti come tale rispettando i tuoi compagni ed il tuo datore di lavoro, che ti paga lo stipendio.
probabilmente i problemi caratteriali già segnalati da alcuni giornalisti non sono solo voci ma fatti tangibili.

lap74
Member
lap74

Le sue dichiarazioni sembrano quelle di un ubriaco (non so se pure la traduzione ci ha messo del suo) totalmente sconclusionate. Per me è già tanto che la squadra non lo abbia cacciato, mi auguro che almeno gli abbiano sospeso il pagamento dello stipendio per giusta causa, qui c’è un caso conclamato di uno che senza alcun motivo abbandona una corsa con l’aggravante che il giorno dopo ci sarebbe stata la tappa per quale il corridore era stato ingaggiato con tutto quello che ne consegue anche a livello di immagine. Presumo che la storia non finisca qui e la squadra… Read more »

gasht
Member

è una cosa un po'generallizzata. si sta minoraiolizzando il ciclismo.
se non si mette freno a questa cosa avremo sempre più casi come quello di rohan in futuro.
ricordo che in mezzo al tour anche il manager di bernal disse qualcosa riguardo alle strategie della squadra (eventuale appoggio per thomas), poi non se ne è fatto nulla. tuttavia, l'aria che tira è quella.

pedalone della bassa
Member

magari, anzi sicuramente, son fatto strano io, ma a nessuno è mai capitato, durante una giornata di lavoro (perché in quella situazione era Dennis) di aver un momento di difficoltà (a livello "di testa") per x motivi, e magari "isolarsi" per un giorno, o prendersi su ed andare direttamente a casa? boh…..addirittura fargli causa ;nonzo% di certo, in questa intervista, non poteva uscirsene e dire "eh, la bici che ho fa….., me ne avevano promessa una con migliorie, ma non è mai arrivata, per non parlare del body, neanche nelle rimanenza del Decatlon lo trovi così mal fatto….." o direi,… Read more »

gasht
Member
Ser pecora

Mah, non lo so. Il ciclismo non è il calcio, la continuità è tutto, non è che puoi star fuori 4 mesi come niente fosse.
E comunque non mi ricordo molti giocatori che a metà di una finale di champions prendono ed escono dal campo…

intendo come ruolo più invadente dei procuratori.
https://cyclingpro.net/spaziociclis…chard-carapaz-nei-paesi-bassi-a-sua-insaputa/

V
Member

pedalone della bassa magari, anzi sicuramente, son fatto strano io, ma a nessuno è mai capitato, durante una giornata di lavoro (perché in quella situazione era Dennis) di aver un momento di difficoltà (a livello "di testa") per x motivi, e magari "isolarsi" per un giorno, o prendersi su ed andare direttamente a casa? boh…..addirittura fargli causa ;nonzo% di certo, in questa intervista, non poteva uscirsene e dire "eh, la bici che ho fa….., me ne avevano promessa una con migliorie, ma non è mai arrivata, per non parlare del body, neanche nelle rimanenza del Decatlon lo trovi così mal… Read more »

gasht
Member
Ser pecora

Nel caso di Dennis c’entra un procuratore?

beh, dice ho parlato col mio manager.

faberfortunae
Member

Io ho sempre pensato che il ritiro fosse stata una reazione all'ordine di fermarsi (ritenuto ingiusto) per aspettare qualche compagno interessato alla tappa.

U
Member
utah

A leggere l’articolo non da impressione di essere persona totalmente equilibrata.
Vero che Bharein è gestita male per usare un eufemismo e voci non so quanto attendibili… Davano un forte malumore dell’Australiano perchè era in forma e voleva partecipare al Giro e invece Nibali ha optato per uno dei suoi..( spero non sia Agnoli che quando tira rientrano i velocisti..)
Vero anche che in BMC l’Australiano faceva andare di matto un po’ tutti..

Non so se Mino Raiola stà influenzando ciclismo…

In questo caso mi sa sia piu’ influente wanda Nara..:-)

Andrea Sicilia
Editor

pedalone della bassa magari, anzi sicuramente, son fatto strano io, ma a nessuno è mai capitato, durante una giornata di lavoro (perché in quella situazione era Dennis) di aver un momento di difficoltà (a livello "di testa") per x motivi, e magari "isolarsi" per un giorno, o prendersi su ed andare direttamente a casa? boh…..addirittura fargli causa ;nonzo%……… Un momento no può capitare a tutti, ma se le conseguenze del tuo comportamento sono importanti, te ne assumi responsabilità importanti, anche commisurate allo stipendio importante che prendi se per giunta sei pure molto ben pagato. Se io vendo frutta al mercato… Read more »

lap74
Member
lap74

pedalone della bassa magari, anzi sicuramente, son fatto strano io, ma a nessuno è mai capitato, durante una giornata di lavoro (perché in quella situazione era Dennis) di aver un momento di difficoltà (a livello "di testa") per x motivi, e magari "isolarsi" per un giorno, o prendersi su ed andare direttamente a casa? boh…..addirittura fargli causa ;nonzo% di certo, in questa intervista, non poteva uscirsene e dire "eh, la bici che ho fa….., me ne avevano promessa una con migliorie, ma non è mai arrivata, per non parlare del body, neanche nelle rimanenza del Decatlon lo trovi così mal… Read more »

pedalone della bassa
Member

lap74 Mi spiego meglio anche se ho l’impressione che a diversi qui sul forum piaccia fare i “bastian contrario”. La Bahrain prende Dennis, fresco campione del mondo a cronometro, pagandolo giustamente da campione del mondo a crono, non so quanto ma credo non poco. Dennis quest’anno fa una stagione così così e fin qui niente di strano, ci può stare, poi arriva al tour e il giorno prima della crono, che suppongo fosse la tappa sulla quale la squadra riponesse maggiori aspettative, per ovvi motivi, e Dennis che fa? Prima va in fuga (!?) poi si ferma e abbandona la… Read more »

jan80
Member

io credo che manchi la versione ufficiale,ma comunque la crono non era competitivo per vincerla…..quindi deve per forza di cose essere capitato qualcosa prima.
Per quanto riguarda la crono mondiale…..mah strano che possa essere competitivo visto che non corre da 2 mesi credo

mauretto
Member
mauretto

Ma a voi non è mai capitato di stare poco bene al lavoro, farl opresente al proprio superiore e andare a casa? E’ un diritto sacrosanto . L’aspetto del malessere psicologico (e parlo di malessere serio, non un semplice giramento di scatole perchè la mattina mi sono alzato con la luna storta) non è secondo come gravità al malessere fisico. Se poi siete tutti macchinette buon per voi, dal punto di vista lavorativo

mauretto
Member
mauretto
samuelgol

Un momento no può capitare a tutti, ma se le conseguenze del tuo comportamento sono importanti, te ne assumi responsabilità importanti, anche commisurate allo stipendio importante che prendi se per giunta sei pure molto ben pagato.

E le ha pagate salate mi pare, visto il casino mediatico che si è scatenato nei giorni successivi al suo ritiro.
Oltre a quello che probabilmente sarà successo all'interno della suadra e dell'ambiente e che noi ignoriamo

kekino
Member

mauretto Ma a voi non è mai capitato di stare poco bene al lavoro, farlo presente al proprio superiore e andare a casa? E' un diritto sacrosanto . L'aspetto del malessere psicologico (e parlo di malessere serio, non un semplice giramento di scatole perchè la mattina mi sono alzato con la luna storta) non è secondo come gravità al malessere fisico. Se poi siete tutti macchinette buon per voi, dal punto di vista lavorativo Mi è capitato come sicuramente a tantissimi altri di stare male, magari ti viene lo scagotto perchè a pranzo hai mangiato qualcosa che ti ha fatto… Read more »

mauretto
Member
mauretto

kekino Mi è capitato come sicuramente a tantissimi altri di stare male, magari ti viene lo scagotto perchè a pranzo hai mangiato qualcosa che ti ha fatto male, magari ti viene mal di testa, magari ti chiamano che un familiare ha avuto qualche problema, magari qualsiasi cosa… ma: L'ho comunicato Ho sistemato le ultime cose prima di uscire dall'ufficio per non lasciare i colleghi nella merda Sono andato a casa E se ti fosse capitato un attacco di panico? Saresti riuscito a fare tutto questo? Se non l'hai provato non puoi capire quanto sia vitale il bisogno di piantare tutto… Read more »

alearc66
Member
alearc66

Considera che nella tappa in cui si è ritirato era andato in fuga, non credo proprio possibile che stesse tanto male

dave_and_roll
Member

Io posso portare una testimonianza simile (fatte le debite proporzioni) e dare una chiave di lettura differente. Io nn molti anni fa ho fatto una cosa simile a Dennis: me ne sono andato di punto in bianco dal posto di lavoro e sono stato licenziato. Premetto di essere una persona normale, senza patologie psicologiche, con una famiglia normale, 2 figli, un lavoro retribuito il giusto…. Lavoravo in questa azienda come responsabile della qualità, quindi un professionista pagato per dare il suo contributo in un àmbito nel quale chi era a capo dell'azienda capiva poco e poco gli interessava. Ora se… Read more »

Andrea Sicilia
Editor

dave_and_roll Io posso portare una testimonianza simile (fatte le debite proporzioni) e dare una chiave di lettura differente. Io nn molti anni fa ho fatto una cosa simile a Dennis: me ne sono andato di punto in bianco dal posto di lavoro e sono stato licenziato. Premetto di essere una persona normale, senza patologie psicologiche, con una famiglia normale, 2 figli, un lavoro retribuito il giusto…. Lavoravo in questa azienda come responsabile della qualità, quindi un professionista pagato per dare il suo contributo in un àmbito nel quale chi era a capo dell'azienda capiva poco e poco gli interessava. Ora… Read more »

dave_and_roll
Member

samuelgol Qui si sta parlando di un comportamento che presuppone dei provvedimenti. Tu hai fatto lo stesso esempio. Hai assunto un comportamento che ha comportato dei provvedimenti. Tu come lui vi siete di fatto licenziati. Tu avevi le tue ragioni (a tuo dire) le sue non le abbiam capite, ma visto lo stipendio percepito, non sembrano tali da giustificare un tal comportamento sicuramente poco professionale, a prescindere da quelli che potrebbero essere gli errori della squadra. Anche Nibali non era contento della medesima squadra, non lo ha nascosto, ma si è impegnato fino all'ultimo, fino a riuscire a vincere una… Read more »

jan80
Member

comuanque che Dennis sia un po' strano e' vero…….di certo non ha fatto una bella figura,problemi o no con la squadra la crono si fa',come il resto del tuo lavoro…..se poi ci sono problemi si va per vie legali( mancati stipendi,materiali non dati per dannegiare atleta o altro).

Andrea Sicilia
Editor

dave_and_roll La mia domanda era: e se in un certo senso, per ignoti motivi, è stato messo nella condizione di sbloccare? Il discorso può essere: io (Dennis) sono un professionista e quindi certe cose nn le accetto (carenze tecniche bici e body…cosí ho letto) più e me ne vado. Rinunciando ovviamente a tutto. A me è successo. Solo questo volevo dire. Certo che poi devi accettarne le conseguenze. A prescindere da stipendio o altro. Carenze tecniche della bici e body? Ti sembrano motivi tali da andarsene a metà Tour? Tu se ne sei andato perchè il caffè della macchinetta era… Read more »

dave_and_roll
Member

samuelgol Carenze tecniche della bici e body? Ti sembrano motivi tali da andarsene a metà Tour? Non gli avranno mica dato una graziella e la maglia di lana della nonna per far le crono. Tu te ne sei andato perchè il caffè della macchinetta era troppo caldo? Suvvia. Nibali è stato costretto a fare il Tour con conseguente figura barbina. Per me il suo datore di lavoro aveva le sue ragioni, per Nibali no, ma le ha rispettate e si è impegnato fino all'ultimo. Questo prevede un contratto, questo impone serietà e professionalità. Poi a fine contratto se non sei… Read more »

Scaldamozzi ogni tanto
Member

dave_and_roll Boh io la vedo diversamente…per un campione del mondo magari anche un body non soddisfacente o un'imperfezione nella bici può essere una cosa inconcepibile…stiamo parlando di top a livello mondiale. E il discorso può essere fatto sia nei confronti del lavoratore ma anche del datore di lavoro. E di gente che è a tutta. Su Nibali non commento…non è per nulla il mio corridore preferito (la sua frignata l'ha fatta cmq anche lui…) e rischierei di passare per aizzatore. Tornando su Dennis, io è poco che mi alleno a cronometro, ma ho notato che qui l'attenzione ai dettagli è… Read more »

alearc66
Member
alearc66

utah A leggere l'articolo non da impressione di essere persona totalmente equilibrata. Vero che Bharein è gestita male per usare un eufemismo e voci non so quanto attendibili… Davano un forte malumore dell'Australiano perchè era in forma e voleva partecipare al Giro e invece Nibali ha optato per uno dei suoi..( spero non sia Agnoli che quando tira rientrano i velocisti..) Vero anche che in BMC l'Australiano faceva andare di matto un po' tutti.. Non so se Mino Raiola stà influenzando ciclismo… In questo caso mi sa sia piu' influente wanda Nara..:-) Dennis preferiva fare il giro? E per cosa,… Read more »

gasht
Member

dennis va fortissimo ma lè mat.
comunque è uno sbrocco, vediamo se recupera.

D
Member
doublet

oggi sto bene, ma non al top che la squadra richiede, spero nella squadra per recuperare il gap tra me e il team, anche perché non so perché ma sono… è un periodo di difficoltà, ma spingendo grazie alla squadra che mi coadiuva, e in base alla preparazione invernale in altura, mi sento di imprimere sostanza e voglia di reagire per raggiungere obiettivi che quest’anno parlandone con il mio direttore sportivo erano alla mia insperata portata, che grazie alla famiglia che mi è stata sempre vicino, in particolare modo mia moglie, adesso sì che c’è la posso fare, ma se… Read more »

U
Member
utah

gasht dennis va fortissimo ma lè mat. comunque è uno sbrocco che può capitare per svariate ragioni che non conosciamo potrebbe pure aver sentito la gamba che non girava durante il tour ed essere uscito di cranio , vediamo se recupera. Diciamo che i fatti parlano di una generazione di corridori dal profilo mentale piuttosto debole.. Le cronache degli ultimi tempi, se metti tutto infila lo stanno ad indicare.. Senza andare troppo indietro nel tempo.., ma di corridore con qualche anno in piu'.. Contador vinse un Tour con l'intera squadra contro e con il fratello che andava ad acquistare le… Read more »

mauretto
Member
mauretto

Ser pecora Stiamo parlando non di uno che doveva andare ad aprire la salumeria (con tutto il rispetto), ma di un ciclista, campione del mondo a cronometro alla seconda settimana del Tour de France alla vigilia di una cronometro che era uno degli obiettivi stagionali, se non suoi della sua squadra di sicuro. Se è soggetto a crisi di ansia (e cosa mai riscontrata a prima nel suo caso, che non è propriamente di uno di primo pelo che non ha mai avuto pressioni) o fosse depresso mi pare quantomeno singolare che fosse li in gara, e soprattutto senza farmaci… Read more »

mauretto
Member
mauretto

samuelgol Qui si sta parlando di un comportamento che presuppone dei provvedimenti. Tu hai fatto lo stesso esempio. Hai assunto un comportamento che ha comportato dei provvedimenti. Tu come lui vi siete di fatto licenziati. Tu avevi le tue ragioni (a tuo dire) le sue non le abbiam capite, ma visto lo stipendio percepito, non sembrano tali da giustificare un tal comportamento sicuramente poco professionale, a prescindere da quelli che potrebbero essere gli errori della squadra. Anche Nibali non era contento della medesima squadra, non lo ha nascosto, ma si è impegnato fino all'ultimo, fino a riuscire a vincere una… Read more »

Andrea Sicilia
Editor
mauretto

Come fai a esserne così sicuro?
….

certo che ne sono sicuro. Quando uno sta male lui e la sua squadra dicono che sta male e nessuno dice nulla. Secondo te tutto sto casino come è nato fuori?Qui la sua squadra non ha detto che è stato male, lui NON ha detto di esser stato male, ha solo lasciato intendere fra le righe che gli è partito l'embolo e ha piantato barracca e burattini. Mo arrivi tu e dici che forse stava male. Ok, sei libero di sostenere l'assurdo, ognun che legge si fa una idea.

D
Member
doublet

in questo caso forse sarebbe stato meglio dire… ha piantato borraccia e burattini

vadopianovunque
Member

A mio modo di vedere, se uno va in fuga lo fa per cercare visibilità. Quindi platealmente voleva dare un segno alla squadra, il motivo lo sa solo lui però…

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

mauretto
Member
mauretto

samuelgol Ne sono sicuro perchè uso la ragione. Quando uno sta male lui e la sua squadra dicono che sta male e nessuno dice nulla. Secondo te tutto sto casino come è nato fuori? Se era stato male lo dicevano e tutto veniva messo a tacere. Qui la sua squadra non ha detto che è stato male, lui NON ha detto di esser stato male, ha solo lasciato intendere fra le righe che gli è partito l'embolo e ha piantato barracca e burattini. Mo arrivi tu e dici che forse stava male. Ok, sei libero di sostenere l'assurdo, ognun che… Read more »

mauretto
Member
mauretto
Ser pecora

Sono d’accordo. Dico solo che se stava male magari era meglio lasciarlo a casa e non fare gli stupiti poi.

Potrebbe essere che fino al giorno del ritiro stesse relativamente bene. non è affatto raro che un episodio di ansia o panico esploda dal nulla. Ovvio che dietro c'è una situazione pregressa, però capita che sei tutto sommato tranquillo, poi a un certo punto ti manca il respiro, tachicardia, sensazione di morire e tutto quello che accompagna questi episodi. Così, apparentemente dal nulla. Purtroppo succede

mauretto
Member
mauretto
doublet

in questo caso forse sarebbe stato meglio dire… ha piantato borraccia e burattini

bella :mrgreen::mrgreen::mrgreen:
Ridiamoci sopra e speriamo che, se effettivamente il suo ritiro è stato dovuto a un malessere e non a un capriccio, adesso si stia riprendendo

A
Member
alcos

ai mondiali pure la bici non è fornita del team?
felicità di tutti gli sponsor!

 

POTRESTI ESSERTI PERSO