Sagan si impone alla Gent-Wevelgem 2018

Un 6° posto alla Sanremo ed un 26° posto alla GP E3 avevano fatto già cantare gli uccelli disavventura per Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), mentre oggi lo slovacco ha risposto presente all’imminente Giro delle Fiandre vincendo la Gent-Wevelgem allo sprint su Elia Viviani (Quick-Step) e Arnaud Démare (Gorupama-Fdj).

Quick-Step sempre protagonista in queste classiche belghe, in particolare con un’azione ai -30km sull’ultimo passaggio sul Kemmelberg, dove Zdenek Stybar e Philippe Gilbert hanno fatto un ritmo infernale, distanziando alcuni corridori pericolosi allo sprint come Alexander Kristoff (UAE) e John Degenkolb (Trek-Segafredo)

 La BMC aveva tentato a sua volta un forcing, e pure Van Avermaet un attacco nel finale, ma senza successo (14° alla fine).
Sprint quindi, dove Sagan si è fatto valere di potenza, a discapito di un Viviani a cui è mancato poco per siglare una bella vittoria che manca nel suo palmares. alla fine lacrime inconsolabili per l’italiano, conscio dell’occasione sfumata.
Sagan, invece per chi dubitasse, c’è. 3^vittoria alla Gent-Wevelgem per lui in carriera
Articolo precedente

Ricognizione mondiale per Nibali

Articolo successivo

Incendio nella fabbrica Shimano

Gli ultimi articoli in News

Quintana non si ritira

Nairo Quintana non si ritira. Curioso dare questa notizia “all’inverso”, quando di solito si annunciano i…