Silca trasloca negli USA

Silca trasloca negli USA

16/09/2013
Whatsapp
16/09/2013
Schermata 2013-09-13 alle 14.50.25

catalogo Silca anni’60

Quando Felice Sacchi fondò Silca nel 1917 in un paese che stava uscendo dalla Prima Guerra Mondiale, difficilmente avrebbe potuto immaginare che la propria azienda non solo sarebbe stata ancora forte nel millennio successivo la sua fondazione, ma che addirittura sarebbe stata gestita ancora dalla sua famiglia, in questo caso da suo nipote Claudio Sacchi. Silca è la più vecchia azienda nell’industria della bicicletta ad essere stata gestita sempre dalla stessa famiglia“.

Questo recita il sito internet dello storico marchio italiano produttore di pompe. I primi a montare un manometro su una pompa da officina. Per decenni le pompe a telaio Silca sono state il naturale corredo appresso a qualunque telaio, sia da corsa che da passeggio. E persino oggi, verniciate in tinta, ne fanno parte su tante proposte di telaisti artigianali, in particolare statunitensi.

Ed è negli USA che Silca partirà lasciando il Bel Paese, infatti Joshua Porter, dopo aver lasciato il mese scorso l’incarico di direttore tecnico di Zipp, ha acquisito la proprietà del marchio da Claudio Silca e sua moglie Elena. Ed ora ha pianificato di portare la produzione ad Indianapolis (dove ha sede Zipp).

Questa la sua dichiarazione: “Sono elettrizzato ed onorato nell’aver preso in carica questo grande e storico marchio. Per me Silca ha sempre rappresentato la passione, la maestria e la funzionalità senza tempo. Ora sto pianificando come fondere questi valori con le capacità ingegneristiche avanzate USA qui ad Indianapolis”.

Josh Poertner04415x7[1]

Joshua Portner

 

 

POTRESTI ESSERTI PERSO