Sorpresa Tobias Foss, campione del mondo a crono

19

Il norvegese Tobias Foss, 25 anni, è diventato campione del mondo a cronometro sorprendendo tutti. Il corridore della Jumbo-Visma ha fatto segnare una velocità media di 51,257km/h sul percorso di Wollongong (34,2km), coperto in 40’02”.

Foss ha fatto meglio di 2″95 dello svizzero Stefan Küng, ancora una volta in carriera “corto” al risultato, dopo una cronometro in cui è stato in testa anche di quasi 1′ rispetto a Foss, per poi crollare (o volare per Foss) negli ultimissimi chilometri. Completa il podio il belga Remco Evenepoel a +9″. Quarto uno sfortunatissimo Ethan Hayter (UK) il quale aveva fatto segnare il miglior tempo al primo intermedio, ma poi è stato costretto ad un cambio bici per un problema meccanico, con la catena caduta ed incastrata tra corone e telaio. Solo 7° a +56″ Filippo Ganna, campione uscente.

Sorpresa generale per la prova stratosferica di Foss, alla quarta vittoria in carriera, dopo 2 titoli nazionali a crono ed uno su strada (quindi prima vittoria fuori dalla Norvegia per Foss). Evenepoel ha dichiarato che oggi, in termini di valori numerici ha realizzato “la miglior cronometro della mia carriera”. Divertente la sua reazione quando gli hanno comunicato la vittoria del rivale norvegese:

Commenti

  1. cramerx:

    Evenepoel il 22enne più vecchio del mondo.... Che faccia, sembra un 35 enne
    Dopo una crono a tutta pure Belen sarebbe sfigurata :mrgreen: non credi?
  2. sunboy:

    Le dichiarazioni del ct mostravano molta fiducia per la squadra e non solo per Ganna, viste le premesse si è trattato di un disastro considerando i distacchi
    Io non ho mai sentito in vita mia dichiarazioni di qualsivoglia ct che esprimessero perplessità o sfiducia nella squadra...
Articolo precedente

Ellen van Dijk conserva il titolo ai mondiali a cronometro

Articolo successivo

Zwift lancia Hub il proprio primo smart trainer

Gli ultimi articoli in News