News #mark cavendish

TdF 2021: Mark Cavendish vince la 6^tappa e fa 32

TdF 2021: Mark Cavendish vince la 6^tappa e fa 32

Piergiorgio Sbrissa, 01/07/2021

Tappa finita allo sprint di gruppo come previsto ed è ancora Mark Cavendish ad imporsi, lanciato alla perfezione dalla sua squadra. Jasper Philipsen (Alpecin-Fenix) e Nacer Bouhanni (Arkea-Samisc) si invertono i piazzamenti rispetto la 4^tappa: 2° e 3°.

Prima era partita una fuga con molti ottimi uomini: Kasper Asgreen (Deuceuninck-QuickStep), Greg Van Avermaet (Ag2r-Citroën), Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Nils Politt (Bora-Hansgrohe), Toms Skujins (Trek-Segafredo), Georg Zimmermann (Intermarché-Wanty Gobert), Roger Kluge (Lotto-Soudal), Soren Kragh Andersen (Team DSM) e Jonas Rickaert (Alpecin-Fenix), ma dai -50km sono rimasti solo Van Avermaet e Kluge a tentare la sorte. Rirpesi ai -2,4km dalle formazioni degli sprinter in forcing.

Cavendish sale così a quota 32 tappe al Tour vinte in carriera, avvicinandosi a -2 dallo storico record di Eddie Merckx (con ancora almeno 4 tappe con possibili finali allo sprint).

Chapeau a Cavendish, ma appare abbastanza evidente come un ruolo fondamentale lo giochi la sua squadra, praticamente senza rivali nel posizionarlo sulla linea d’arrivo, grazie al lavoro perfetto di Asgreen, Ballerini e Mørkøv. Gli altri dietro a fare a spallate per prendere la ruota di Cavendish.

In particolare ne sembra soffrire Arnaud Démare (Groupama-FdJ) che seppur in ottima condizione non usufruisce più del supporto del suo treno, dopo il ritiro di Konovalovas alla prima tappa, ed oggi privato anche del suo ultimo uomo, Jacopo Guarnieri, caduto ai -3km.

Invariate le classifiche maglie.

 

Commenti

  1. Ser pecora:

    Beh, negli ultimi km la DQS è stata sempre in testa. ............
    Sagan un pazzo a non approfittarne. Bennet va via, Cavendish credo sia comunque al canto del cigno. Sarebbe il loro uomo delle volate e potrebbe esserlo di qualche classica. Pure gratis ci andrei con queste prospettive, altro che pretendere la propria corte dei miracoli.
  2. samuelgol:

    Sagan un pazzo a non approfittarne. Bennet va via, Cavendish credo sia comunque al canto del cigno. Sarebbe il loro uomo delle volate e potrebbe esserlo di qualche classica. Pure gratis ci andrei con queste prospettive, altro che pretendere la propria corte dei miracoli.
    infatti dovrebbe capire che non e' piu' il Sagan di anni fa' dove vinceva anche senza squadra,adesso se vuole vincere deve andare in una squadra top,altrimenti mi sa' che non vince piu' nulla di veramente importante o quasi
  3. Ser pecora:

    Beh, negli ultimi km la DQS è stata sempre in testa. Poi è stato bravo Cav ad infilarsi tra i due Alpecin, ma ai -200 ci arriva sempre in carrozza. Gli altri non possono contare su una squadra come la Deceuninck. A cominciare da Bouhanni, che non va affatto male, ma passa gli ultimi km a sgomitare e fare spallate.

    Quello che non capisco è perché alla Alpecin hanno messo Merlier a fare da ultimo uomo a Philipsen. Quando hanno fatto il contrario hanno sempre vinto...
    Infatti pure oggi la sensazione è che ne avesse di più merlier del compagno di squadra
    Bouhanni resta sempre il solito bouhanni, scorretto e antipatico all'inverosimile