[Test] Casco GIST Volo

[Test] Casco GIST Volo

Piergiorgio Sbrissa, 13/04/2021

In questo test vi parleremo del casco Volo dell’azienda italiana GIST, un casco con soluzioni di design che rompono gli schemi consueti.

Come potete vedere dalle foto, il Volo, casco realizzato in polistirene espanso sinterizzato (EPS) con copertura esterna in policarbonato, presenta una spessa arcata sulla parte superiore, con due più piccole raccordate alla stessa nella parte posteriore che però non si collegano solidamente nella parte frontale.

In questo modo la parte frontale presenta un’unica presa d’aria molto ampia. A cui si aggiunge quella sulla parte frontale bassa.

L’interno è più standard, con un sistema di ritenuta con la classica rotellina sulla parte posteriore ed un cinghietto con clip.

Classico anche il sistema per la regolazione dell’altezza sulla nuca, con un cursore a 3 posizioni: alta, media e bassa, per personalizzare la calzata.

La presa d’aria così ampia ha forse consigliato di dotare il Volo di inserti lavabili in un unico pezzo con una retina integrata contro gli insetti. Una soluzione sempre apprezzabile e spesso inspiegabilmente poco utilizzata.

Altrettanto ampie le due feritorie sulla parte posteriore per l’estrazione dell’aria.

Per il Volo, in taglia L/XL, abbiamo rilevato un peso di 280gr.

Il casco è comodo da indossare, abbastanza leggero, ma soprattutto estremamente ventilato, come facilmente intuibile. In particolare in discesa la ventilazione è eccellente, soprattutto sulle parti laterali della testa dove evidentemente l’aria viene canalizzata efficacemente.

Il GIST Volo è disponibile in 2 taglie: S/M (52/56) e L/XL (56/62 cm) e ben 10 colorazioni. Quella che vedete in foto è la “Pop-art”.

Ottimo il rapporto qualità/prezzo: 104eu di listino

Sito GIST

 

Commenti

  1. C'è lo gia da un bel pò di tempo,mi ci trovo molto bene,gran casco!l'unica pecca quando lo' acquistato (in fase di lancio)non era dotato della rete anti insetti!