[Video] Come funziona il nuovo gruppo wireless SRAM Red Etap AXS

[Video] Come funziona il nuovo gruppo wireless SRAM Red Etap AXS

07/02/2019
Whatsapp
07/02/2019

Ieri vi abbiamo presentato il nuovo gruppo SRAM AXS. Vista l’illeggibilità del comunicato, eccovi il video girato dai nostri colleghi di MTB Mag con cui vedere bene come lavora il deragliatore posteriore, compatibile anche con il gruppo strada, e la velocità di comunicazione fra comando a manubrio e deragliatore stesso. Sottotitoli in italiano.

27
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
19 Comment threads
8 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
[First ride] DriveCon: controllare la cambiata con gli occhi | BDC-MAG.com | Bici da corsaMMauro1988DSer pecora Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
andrea
Member
andrea

bravi…. e tutta questa tecnologia affascinante ci travolgerà…. è sicuro 😉
ora andiamo a lavorare perché di soldi ce ne vorranno tanti…. 🙁

Z
Member
Zac36100

bello, ma non ne sento la necessità.
Già mi rompe, quando prendo la moto da cross, di ricordarmi di fare benzina…

golance
Member
golance

ma la sentirai quando dovrai cambiare i pignoni e ti diranno..no mi spiace le cassette a 11 non le vendiamo più prova in qualche negozio di roba vintage. quando dovrai cambiare la catena e ti diranno abbiamo la 12v e basta. quando vorrai vendere la tua bici a 11 pagata 6k l anno prima e di diranno “accetti scambio alla pari con un happy meal?” e cose del genere.

Mauro1988
Member
Mauro1988

prova avendere la bici 12v. dopo 1 mese che l’hai usata per vedere se è facile tirare fuori un prezzo giusto?…poi le difficicoltà a reperire i ricambi sono immaginarie, nel 2019 si trovano tranquillamente ricambi per le 10v.

Piergiorgio Sbrissa
Admin
golance

ma la sentirai quando dovrai cambiare i pignoni e ti diranno..no mi spiace le cassette a 11 non le vendiamo più prova in qualche negozio di roba vintage. quando dovrai cambiare la catena e ti diranno abbiamo la 12v e basta. quando vorrai vendere la tua bici a 11 pagata 6k l anno prima e di diranno "accetti scambio alla pari con un happy meal?" e cose del genere.

Tanto domani ci sarà l'apocalisse quindi non preoccuparti troppo dei pignoni 🙂
Se no pensa che vendono ancora pignoni nuovi anche 8V…

golance
Member
golance
Ser pecora

Tanto domani ci sarà l'apocalisse quindi non preoccuparti troppo dei pignoni 🙂
Se no pensa che vendono ancora pignoni nuovi anche 8V…

(OT) prima di fare qualche acquisto ciclistico degno di nota aspetto di vedere con cosa se ne esce shimano. stavo per prendere delle lightweight ma ci ho ripensato al volo. mi son detto poi le prendo e le nuove bici escono tutte disc. se voglio cambiar telaio devo cestinare o regalare 3.5k euri di ruote. ormai non si riesce piu a star dietro. prendi una bici nuova con il sentore che sia già superata e svalutata.

andrea
Member
andrea

se guardi in rete trovi sempre i pacchi pignoni a 10v senza problemi e costano pure parecchio meno. Se uno ha le gambe la bici conta fino ad un certo punto. Certo le bici invecchiano, ai voglia tenerle bene. Le geometrie migliorano sempre di più, quindi il progresso è per forza necessario, ma sta corsa al cambiamento non la vedo necessaria. Io personalmente ho due bici road, una classica Canyon Ultimate con Ultegra e una Disk Focus. Direi che la disk, a parte quando piove, non mi serve molto, ed è veramente tanto più faticosa per il peso delle ruote… Read more »

Piergiorgio Sbrissa
Admin

golance (OT) prima di fare qualche acquisto ciclistico degno di nota aspetto di vedere con cosa se ne esce shimano. stavo per prendere delle lightweight ma ci ho ripensato al volo. mi son detto poi le prendo e le nuove bici escono tutte disc. se voglio cambiar telaio devo cestinare o regalare 3.5k euri di ruote. ormai non si riesce piu a star dietro. prendi una bici nuova con il sentore che sia già superata e svalutata. Il ciclo di vita dei gruppi (prima che esca quello nuovo) è di 4 anni. Da sempre. Se uno compra il gruppo nuovo… Read more »

golance
Member
golance

sarà..comunque l etap è in giro dal 2016 quindi 3 anni scarsi. mettiamola così mi ero fatto ingannare dalla chiavetta per gli aggiornamenti. nessun investimento solo che se compro le ruote e so già che se domani voglio cambiar bici non sono più compatibili ci penso due volte.

D
Member

golance (OT) prima di fare qualche acquisto ciclistico degno di nota aspetto di vedere con cosa se ne esce shimano. stavo per prendere delle lightweight ma ci ho ripensato al volo. mi son detto poi le prendo e le nuove bici escono tutte disc. se voglio cambiar telaio devo cestinare o regalare 3.5k euri di ruote. ormai non si riesce piu a star dietro. prendi una bici nuova con il sentore che sia già superata e svalutata. se il tuo problema è che vuoi sempre avere l'ultimo grido, allora è un tuo problema. Il materiale di consumo si trova per… Read more »

golance
Member
golance

è più il discorso di compatibilità tra i vari componenti che mi secca. ora come ora o cambio tutto in blocco o non cambio nulla, non posso più dire, va bene voglio provare il nuovo gruppo cambio quello e basta.

Piergiorgio Sbrissa
Admin
dibcycling

se il tuo problema è che vuoi sempre avere l'ultimo grido, allora è un tuo problema.

Infatti, gli urli di dolore contro il mercato senza freni fatti con le mentalità del consumista piu' sfrenato….boh…

D
Member
Ser pecora

Infatti, gli urli di dolore contro il mercato senza freni fatti con le mentalità del consumista piu' sfrenato….boh…

Trovo che rispetto agli anni '80 i costi delle bici siano molto più accessibili. Una volta la gamma medio-bassa, che costasse solamente qualcosa di più di un buon stipendio (diciamo 1200 euro/mese?), era molto difficile da trovare. Oggi a mio modo di vedere è possibile per un maggior numero di persone che non hanno un portafoglio TOP accedere a del materiale più che buono.

Piergiorgio Sbrissa
Admin

dibcycling Trovo che rispetto agli anni '80 i costi delle bici siano molto più accessibili. Una volta la gamma medio-bassa, che costasse solamente qualcosa di più di un buon stipendio (diciamo 1200 euro/mese?), era molto difficile da trovare. Oggi a mio modo di vedere è possibile per un maggior numero di persone che non hanno un portafoglio TOP accedere a del materiale più che buono. Assolutamente d'accordo. golance è più il discorso di compatibilità tra i vari componenti che mi secca. ora come ora o cambio tutto in blocco o non cambio nulla, non posso più dire, va bene voglio… Read more »

D
Member

Di questa presentazione, una cosa mi ha colpito (a parte la tecnologia, che diciamo poteva essere nell'aria, o comunque immaginabile). Mi ha colpito la necessità di confrontarsi con il competitor, e di lodare le doti del proprio prodotto in confronto a quelle dell'elettronico del competitor. Atteggiamento che durante le presentazioni dei nuovi gruppi giapponesi non ho mai ravvisato. Non mi è piaciuto molto a livello di comunicazione, tutto qui.

D
Member
golance

è più il discorso di compatibilità tra i vari componenti che mi secca. ora come ora o cambio tutto in blocco o non cambio nulla, non posso più dire, va bene voglio provare il nuovo gruppo cambio quello e basta.

Non si può portarsi dietro per sempre compatibilità che cominciano a pesare come macigni. Ad un certo punto, è il momento di prendere in mano matita e foglio bianco e mettere giù soluzioni del tutto nuove che garantiscano ampio margine di lavoro per la progettazione dei prossimi anni.

Piergiorgio Sbrissa
Admin

dibcycling Di questa presentazione, una cosa mi ha colpito (a parte la tecnologia, che diciamo poteva essere nell'aria, o comunque immaginabile). Mi ha colpito la necessità di confrontarsi con il competitor, e di lodare le doti del proprio prodotto in confronto a quelle dell'elettronico del competitor. Atteggiamento che durante le presentazioni dei nuovi gruppi giapponesi non ho mai ravvisato. Non mi è piaciuto molto a livello di comunicazione, tutto qui. E' quello che ho cercato si dire nell'altro articolo. SRAM con questo gruppo, ed il Force a breve, sta portando un assalto frontale a Shimano. Replicando nelle modalità quello che… Read more »

D
Member

Ser pecora E' quello che ho cercato si dire nell'altro articolo. SRAM con questo gruppo, ed il Force a breve, sta portando un assalto frontale a Shimano. Replicando nelle modalità quello che ha fatto nella Mtb (monocorona, wireless, 12V, corpetto XD) con cui ha messo in grossa difficoltà Shimano. Perlomeno nella gamma da media in su. Nella bassa Shimano è ancora praticamente monopolista. Concordo. Dalla sua, Shimano ha nell'immaginario del cliente italiano (e per la visione limitata che ho, anche del cliente nord europeo) una percezione di maggior affidabilità (in parte anche giustificata da alcuni clamorosi flop della casa americana).… Read more »

golance
Member
golance

Ser pecora Assolutamente d'accordo. Vuoi spendere 3500eu di ruote e ti fai il problema di 100eu ca di un corpetto? segui un attimo la mia riflessione. dico:pijo le lw(rim)che (se non le rompo) le tengo qualche anno. poi dico..ok se rompo il telaio(gli ultimi 2 li ho rotti dopo manco un anno) che faccio pijo un nuovo telaio rim?su cui non posso mettere i gruppi nuovi come questo? un telaio rim che alcuni modelli li fanno solo disc? allora il prossimo sarà sicuramente disc=3 coppie di ruote da smantellare, lw che non ha senso prenderle ora quindi ha senso solo… Read more »

Mauro1988
Member
Mauro1988

Guarda io ho aperto un post domandandomi come va il mercato del nuovo e dell’usato, non per criticarlo, perchè ho sempre cercato anche io il materiale all’ultimo grido e ci sono sempre riuscito spendendo il giusto e guadagnando bene da quello che rivendevo, mi sono fatto i dubbi che hai anche e tu e la conclusione è che i tempi sono cambiati, devi spendere tanto per avere l’ultimo modello e devi regalare la roba usata se la vuoi vendere, c’è poco da fare perchè la normalità dei negozi poi è quella, ti danno 2 spicci pure se gli riporti la… Read more »

golance
Member
golance

ah lo so bene che i negozianti non vogliono ritirare l usato..già immagino che fatica facciano con le rimanenze..certe bici le vedi in vetrina per chissà quanto e dopo un pò(sempre meno)a meno di regalarle rimangono li. ma guarda di sicuro non prendo le bici col pensiero di rivenderle ma semmai con qualche certezza in più sulla compatibilità con componenti nuovi. sul fatto di non trovare i ricambi lo so che cercando li trovi. ma per dirne una sarà una cazzata ma avevo forato e non trovavo più i tubolari vittoria che avevo sempre usato da 23. solo 25. al… Read more »

Piergiorgio Sbrissa
Admin

golance segui un attimo la mia riflessione. dico:pijo le lw(rim)che (se non le rompo) le tengo qualche anno. poi dico..ok se rompo il telaio(gli ultimi 2 li ho rotti dopo manco un anno) che faccio pijo un nuovo telaio rim?su cui non posso mettere i gruppi nuovi come questo? un telaio rim che alcuni modelli li fanno solo disc? allora il prossimo sarà sicuramente disc=3 coppie di ruote da smantellare, lw che non ha senso prenderle ora quindi ha senso solo cambiare tutto in blocco. altro acquisto che avevo in mente il pm..beh stessa storia. per dire a me questo… Read more »

golance
Member
golance
Ser pecora

1-Rim o disc lo devi sapere tu. Questo gruppo lo fanno nelle due versioni. Ma anche con un altro gruppo cambierebbe niente a livello di indecisione no?
2-Allo stato attuale, con il tipo di costruzione che hanno, nessuna corona ovale penso sia compatibile. Arriveranno, immagino.
3-Corpetto rullo è un buon punto.
4-Scambi ruote se gli cambi il corpetto. Se Shimano uscirà con un 12v presumibilmente saranno compatibili (seguendo la logica mtb).

ah ok avevo letto velocemente e mi ero perso che c è anche rim. sulle altre cose non sono proprio dettagli da poco.

D
Member
golance

ah ok avevo letto velocemente e mi ero perso che c è anche rim. sulle altre cose non sono proprio dettagli da poco.

saranno ben cavoli dei produttori di ruote, corone ovali (che poi quanti percentualmente le monteranno) e powermeter adeguarsi al nuovo progetto. cosa facciamo, lasciamo tutto com'è perché alcune piccole entità hanno richieste di compatibilità? quelle entità aspetteranno prima di cambiare gruppo, non muore mica nessuno.

golance
Member
golance

beh d altra parte se vedo già bici complete in vendita con questo gruppo non penso che tarderanno a uscire con compatibilità anche gli altri produttori di componentistica. certo è un bel da fare, specie se shimano se ne uscirà con standard non compatibili, se poi anche i giapponesi buttano dentro il misuratore proprio alcuni costruttori avranno i giorni contati. ormai è sempre più difficile anticipare il mercato. l’unica volta che ci ho provato mi hanno rimosso l’auto dal piazzale.

M
Member

dibcycling Concordo. Dalla sua, Shimano ha nell'immaginario del cliente italiano (e per la visione limitata che ho, anche del cliente nord europeo) una percezione di maggior affidabilità (in parte anche giustificata da alcuni clamorosi flop della casa americana). Nell'ottica di una "bici per tutti", il cui proprietario vuole saltar sopra, pedalare e non avere casini, teoria di mercato che condivido appieno e che sarà il leitmotiv delle vendite dei prossimi anni, questa percezione dovrà essere vinta prima di vedere una leadership di Sram nei confronti dei giapponesi. in ambito bdc ho avuto a che fare con sram via quarq.prodotto quarq… Read more »

trackback

[…] mandato un paio di occhiali Oakley RadarPace modificati per poter essere usati nel controllo della trasmissione wireless SRAM AXS. Si tratta ancora di un progetto allo stato prototipale ma, come si evince dal video, sembra che […]