Nuova Bianchi Oltre XR3

[Comunicato stampa]

OltreXR3

Oltre XR3 è la nuova arrivata all’interno della gamma di biciclette aero Bianchi ad alte prestazioni, costruite con tecnologia Countervail. La nuova Oltre XR3 beneficia degli stessi rivoluzionari sviluppi progettuali già testati e affermati nelle competizioni ai massimi livelli con il pluripremiato telaio Oltre XR4. La Oltre XR3 assicura il perfetto equilibrio fra il controllo ed il vantaggio competitivo derivante dall’avanzata aerodinamica.

podioXr3Xr4

VANTAGGIO AERODINAMICO
Il corpo del ciclista contribuisce per circa l’80% all’impatto aerodinamico dell’insieme atleta-bicicletta ed è per questo che è fondamentale poter mantenere il più a lungo possibile la miglior posizione aerodinamica. La tecnologia Countervail® che contraddistingue la Oltre XR3, impiegata in esclusiva sui modelli Bianchi CV, cancella le vibrazioni garantendo al ciclista un maggior controllo ed un ridotto affaticamento muscolare. Oltre XR3 assicura una pedalata omogenea ed il mantenimento della posizione più efficiente ed aerodinamica, più a lungo. La Oltre XR3 offre il miglior controllo possibile: un vantaggio significativo in ogni situazione, senza compromessi in termini di trasferimento di potenza.

Il telaio Oltre XR3 completa l’offerta Oltre, derivando dal modello superiore e più estremo XR4 sviluppato da Bianchi in collaborazione con gli atleti professionisti del Team LottoNL-Jumbo. La Oltre XR4 condivide con la XR3 i comprovati benefici della tecnologia Countervail ed i vantaggi aerodinamici.

_G1A2993

CHE COSA E’ IL COUNTERVAIL
Bianchi ha collaborato con Materials Sciences Corporation per sviluppare il nostro innovativo ed esclusivo sistema integrato applicato al ciclismo che elimina le vibrazioni grazie all’utilizzo del materiale Countervail®, brevettato da MSC. Il sistema integrato Countervail®, con la sua specifica disposizione delle fibre, combina uno speciale carbonio brevettato con una resina viscoelastica. Countervail® elimina l’80% delle vibrazioni, aumentando al tempo stesso la rigidità e la robustezza dei nostri telai in carbonio.

Il materiale Countervail® è integrato all’interno della struttura dei modelli Bianchi CV ad altissime prestazioni road e MTB: Specialissima, Oltre XR4, Oltre XR3, Infinito CV, Aquila CV e Methanol CV. I tradizionali trattamenti del telaio per migliorare l’assorbimento delle vibrazioni mediante inserti in gomma ed altri materiali isolanti offrono miglioramenti solo marginali rispetto al sistema integrato Countervail® sviluppato da Bianchi per il ciclismo e testato dalla NASA in operazioni aerospaziali estreme.

Treviglio (Bergamo), 10 aprile 2017

, , ,

10 risposte a Nuova Bianchi Oltre XR3

  1. abcar 10 aprile 2017 at 10:22 #

    si ok tutto bene ma in pratica in cosa si differenziano xr3 e xr4?

    Mi piace 0 Non mi piace 0
    • kar38 10 aprile 2017 at 10:34 #

      stavo per chiedermi lo stesso, penso sia più economica nella componentistica ma non ho capito le differenze di telaio (penso costi meno e pesi di più)

      Mi piace 0 Non mi piace 0
    • Maldito 10 aprile 2017 at 12:10 #

      Ciao!. Secondo me le differenzia il fatto che l’XR3, fondamentalmente, sia una XR1 o 2 con il Countervail…. Guarda la foto con la 3 e la 4 affiancate e guarda se c’entrano qualcuna l’una con l’altra…

      Mi piace 0 Non mi piace 0
  2. scotts50 10 aprile 2017 at 10:44 #

    Credo che in Bianchi negli ultimi anni abbiano investito molto per i top di gamma, Specialissima ed Xr4….. e che l’offerta sia sbilanciata un pò troppo verso l’alto….
    alla fine i grandi numeri si fanno nel medio di gamma o medio/alto. L’Xr3 dovrebbe essere la sostituta della Xr1 e della Sempre ormai a fine carriera….. secondo me ovviamente

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  3. Maurolic 10 aprile 2017 at 11:32 #

    Bella bici.
    Ecco, appunto bella. Si perchè l’estetica è l’unica cosa che conta sulle bici, perchè le prestazioni, i particolari tecnici servono solo come scusa per motivare la nostra volontà nel cambiare la bici.

    Io non faccio altro che sentire parlare di prestazioni, miglioramenti, nuove tecnologie, ma se queste non sono supportate dai numeri, rimangono solo chiacchere.

    Io ritengo che soprattutto le bici moderne possono essere due cose.

    1) un attrezzo per fare sport.
    Allora quando spendi dai 2.000 ai 3.000 Euro per una bici hai già tutto quello che ti serve ed anche di più.

    2) un oggetto.
    Beh lì il portafoglio piange…. e le prestazioni non se ne accorgono, ma non si deve avere vergogna nello spendere sul bello, basta esserne consapevoli e non prendersi in giro.

    Mi piace 3 Non mi piace 0
  4. Maldito 10 aprile 2017 at 11:54 #

    …di uguale all’XR4 ha il colore. Manco la forcella ha in comune con l’XR4…..Pare tanto una XR2 riverniciata. Ci speravo per mettermi in garage una simil XR4 depotenziata… : (

    Mi piace 1 Non mi piace 0
  5. trusto 10 aprile 2017 at 15:11 #

    …ohhhh….bene…. iniziavo a sentire la mancanza estetica di una bici che non fosse l’XR4 (pur bella)… e mi hanno accontentato con una “simil XR2″.

    Sarò anche una voce fuori dal coro… ma (stando a quanto vedo nelle immagini e non dal vivo) preferisco questa alla sorella ipervitaminizzata.

    Mi piace 1 Non mi piace 0
  6. freeuserbike 10 aprile 2017 at 20:59 #

    Un grande plauso a Bianchi per avere presentato la bici con montaggio caliper senza cadere nel solito messaggio promozionale che i vari costruttori di componentistica ormai impongono e che, sinceramente, ha stufato.

    Mi piace 1 Non mi piace 0
  7. Guido72 10 aprile 2017 at 22:41 #

    Della serie….acquisti una XR£3 o chi per lei di quella fascia….esci col nuovo acquisto, con i migliori propositi e stimoli e…. pensi di essere allenato (ma in fondo ultimamente non esci tanto…)….Morale della favola: col cancello (allenato) andavi più forte.

    Mi piace 3 Non mi piace 0

Lascia una risposta


Single Sign On provided by vBSSO