[Test] ruote ENVE SES 3.4

Dopo averle presentate due mesi fa, abbiamo potuto provare nell’ultimo mese le ruote ENVE SES 3.4.

ENVE_ProductDetail_009-576x380

In realtà queste ruote presentano solo i nuovi cerchi Enve, con canale allargato a 21mm e profilo differenziato tra anteriore e posteriore (38mm x 29,75mm e 42mm x 29mm rispettivamente), mentre i mozzi sono i Chris King R45.

IMG_3561-1

IMG_3563-3

Con questi mozzi le ruote nude pesano 1490gr. Ci sono arrivate già gommate e latticizzate con Vittoria Corsa 23mm tubeless. Ci ha stupito la scelta dei 23mm su cerchi concepiti espressamente per copertoni da 25mm e più, ma poi, misurando col calibro la larghezza effettiva le cose sono tornate: ben 26,9mm.

IMG_3591-12

Abbiamo provato più volte cerchi Enve (sia i modelli 2.2  che 4.5). Questi nuovi cerchi dal canale allargato consentono di accoppiare nel modo migliore copertoncini da 25, ma anche 28mm, sfruttandoli al meglio, in modo che la curvatura del battistrada si integri perfettamente al cerchio, in particolare con le pareti dei cerchi. In questo modo se ne avvantaggia l’aerodinamica ed anche la precisione di guida, dato che i copertoni non si deformano oltremodo come nel caso assumano una forma “a pera” sul cerchio (e come fanno anche i tubolari).

IMG_3564-4

Il fatto che sia possibile montarli tubeless grazie ai cerchi tubeless ready consente inoltre di utilizzarli a pressioni inferiori senza patemi di pizzicare, sfruttando quindi la capacità di deformarsi verticalmente dei copertoni a tutto vantaggio di trazione e comfort.

La cosa è diventata evidente provandoli con camera d’aria. Una foratura ci ha dato l’occasione di montare all’anteriore un Hutchinson da 25mm (26,5mm montato). Alla stessa pressione del tubeless il rischio di pizzicature è reale, ed infatti non ha tardato ad arrivare.

IMG_3567-7

Per quanto riguarda la frenata, coi pattini Enve forniti, è eccellente in ogni condizione, bagnato compreso. Persino meglio dell’alluminio ormai.

IMG_3569-9

Per quanto riguarda i mozzi, devo dire di non essere un gran fan dei Chris King su strada (diverso in mtb). La mia esperienza è di mozzi che hanno bisogno di manutenzione piuttosto frequente, a fronte di un peso non proprio piuma. La ruota libera con 45 cricchetti dà un ingaggio immediato nelle ripartenze, ma appunto è una cosa che ha la sua notevole utilità in Mtb, mentre in Bdc direi ben poca.

IMG_3570-10

Per la manutenzione meglio sempre ricordare che i nipples sono interni, quindi di non facile accesso, in particolare con nastro tubeless montato.

Nel complesso il solito ottimo prodotto Enve. Cerchi di ottima fattura e robustezza, con la possibilità di montarli secondo il proprio gusto ed esigenze in fatto di mozzi, potendo cosi anche personalizzare la rigidità a seconda dei raggi e del tipo di incrocio (o radiali). Nel montaggio del test, tubeless, sicuramente sono ruote che privilegiano un utilizzo per lunghe percorrenze e salite “al passo”, privilegiando la comodità ad una rigidità e/o leggerezza estrema.

La garanzia Enve è di 5 anni e comprende danni dovuti a impatti (“impact damage”,  http://enve.com/warranty/ ).

Prezzo: 3500eu

, , ,

6 risposte a [Test] ruote ENVE SES 3.4

  1. Super Ciuk 16 maggio 2017 at 17:28 #

    Man mano ci stanno arrivando tutti, il canale largo è la vera rivoluzione delle ruote.

  2. Devastazione 16 maggio 2017 at 18:16 #

    ah va bene dai,3500 euro..bruscolini. Ormai allora un set di Roval o Giant Slr da 1800 Euro sono regalate. Coddatevi.

  3. Nefranco 17 maggio 2017 at 09:24 #

    Praticamente lo stesso prezzo di un Piaggio Beverly 150. Complimenti.

  4. abcar 17 maggio 2017 at 12:25 #

    prezzo esorbitante, carbonio per copertoncino, mozzo pesante…cosa volere di piu’ dalla vita??

  5. john.player 17 maggio 2017 at 13:29 #

    Inutili per il 99% dei ciclisti. Inoltre non mi sembrano nemmeno al top assoluto, con raggi a J. Per il prezzo che chiedono mi ci compro due o tre bici e sono a posto a vita.

  6. BrunoDM 29 ottobre 2017 at 14:38 #

    Ma queste sono esattamente quelle (mozzi sopratutto) montate di serie sulla Cervelo R5 DA Di2 9150?

Lascia una risposta

Single Sign On provided by vBSSO