BDC-Mag Awards 2016: Best Climbing Bike

BDC-Mag Awards 2016: Best Climbing Bike

09/12/2016
Whatsapp
09/12/2016

Una volta sarebbero state semplicemente “biciclette da corsa”. Oggi sono le bici da salita nel frammentato mercato odierno. Sono anche le bici dall’aspetto più tradizionale. Non hanno propriamente tubi tondi, ma le sezioni dei tubi ricordano per dimensioni quelle delle bici tradizionali, con pendenti del carro sottili (ormai davvero minimali), e triangolo anteriore oversize. Il peso dei telai di questa tipologia di bici ormai si aggira attorno agli 800gr, che sommati ai 300gr circa della forcella li rende attrezzi adatti a percorrere grandi dislivelli in salita appunto. Il rapporto peso/rigidità è tale che sono assolutamente fruibili anche in discesa senza patemi in tutte le taglie.

Risultati

Bianchi Specialissima

IMG_9981-1

Una delle regine della categoria in questo 2016. Leggera, bella, un missile in discesa.

Il test di Bdc-Mag

Cannondale SuperSix EVO

F75R8286-576x375

Ormai un grande classico che sa rinnovarsi anno dopo anno pur mantendo integra la propria identità. La SuperSix è una bici con forse pochi fronzoli, ma grande sostanza in ogni occasione. Ora anche versione disc.

Il test di Bdc-Mag

Canyon Ultimate CF SLX

IMG_4091-576x359

La Ultimate nella sua ultima incarnazione si è imposta sia per qualità che per personalità, con una linea subito riconoscibile. Quintana e Valverde hanno fatto il resto.

Cervélo R5

foto_418787

Una bici che ha saputo imporre alcune soluzioni poi molto copiate, come la base del piantone squadrata ed i pendenti del carro sottilissimi. Non cara come la estrema RCA, ma counque rivolta ad una nicchia di altissima gamma.

Il test di Bdc-Mag

Focus Izalco Max

F75R8207-940x586

Il test di Bdc-Mag

Anche per la Izalco può valere il discorso fatto con la SuperSix, di cui riprende l’impostazione generale. Ora anche in una versione disc che si fa notare per il peso molto contenuto pur con questa soluzione.

Giant TCR Advanced SL 0

2017_TCR_ADV_SL_0

Anche la TCR è un ormai un classico che si rinnova stagione dopo stagione, rimanendo però sempre molto venduta ed apprezzata.

Merida Scultura

Bahrain-Merida-Team-bike-compressor

La Scultura è una bici che si fa apprezzare da qualche anno ormai nel segmento, con una vasta gamma, dischi compresi, che aveva visto nel recentissimo passato anche la versione 9000 Ltd come la bici di produzione in serie più leggera del mercato (<5kg). Ora pare che anche una certa flessibilità del telaio sia stata risolta. Gasparotto, Visconti ed il Vincenzo nazionale ci sapranno dire.

Pinarello F8 X-Light

chris-froome-yellow-pinarello

La bici vincitrice del Tour de France, che quest’anno è stata alleggerita per alleviare le fatiche di Chris Froome raggiungendo un peso sub-800gr.

Rose X-Light Team

L’ammiraglia di casa Rose: telaio da meno di 800gr per bici complete facilmente sotto il limite UCI. Personalizzabili ed a prezzo supercompetitivo, come da dogma Rose.

toniolo-rose_001-2-576x364

Il test di Bdc-Mag

Scott Addict SL

1374756137379-1j36zfwfns9wa-630-354

Con la Addict Scott è stata una delle prime case a puntare su una bici di serie superleggera. Nella sua ultima versione rimane sempre competitiva nella categoria.

Specialized Tarmac

97017-03_TARMAC_SW-DA_CARB-RKTRED-METWHT

Una delle bici più vincenti e versatili degli ultimi anni. Tanto da essere stata usata sia da Contador come da Sagan. Ora anche in versione disco.

Trek Émonda

Toniolo-trek-emonda_001-576x379

La Émonda ha preso idealmente il posto della vecchia Madone come bici tuttofare da gara di Trek. Nella versione top di gamma, con componentistica esoterica, è una delle più leggere bici di serie sul mercato.

Il test di Bdc-Mag