Categoria: News

Denise Betsema positiva agli anabolizzanti. E sudamericani vari

La ciclocrossista olandese Denise Betsema (Marlux-Bengoal), 26 anni, è stata la rivelazione della stagione 2018-2019 con ben 15 vittorie, tra cui il bronzo agli europei. Vittorie che sono arrivate dopo che nelle stagioni precedenti non ne aveva mai colte al più alto livello. Ora la positività a “steroidi anabolizzanti androgeni esogeni somministrati per via esogena”, riscontrata il 27 gennaio scorso all’ultima manche della coppa del mondo a Hoogerheide. Sospesa in attesa di controanalisi. En passant, citiamo l’infornata di sospensioni sudamericane. Tre corridori costaricani: Román Villalobos (trasfusioni e methandienone), Jonathan Segura (EPO e phentermine) e Edier Godinez (trasfusioni), tutti controllati lo...

Continua a leggere

Vision Metron 55 SL Tub

[Comunicato stampa] Metron 55 SL Tubular è il set di ruote Aero di Vision con cerchio in carbonio scelto dal team EF Education First per la stagione 2019. Grazie alla loro leggerezza e all’attitudine aerodinamica (altezza cerchio 55mm), Metron 55 SL Tubular sarà presto protagonista sulle pietre del Giro delle Fiandre e della Parigi-Roubaix, così come nelle tappe miste e pianeggianti dei grandi giri. Benefits: Leggerezza: è assemblata interamente a mano dispone della più avanzata tecnologia Vision nella lavorazione del carbonio. Aerodinamica: si tratta di una ruota aerodinamica sviluppata attraverso un’attenta analisi CFD e test in galleria del vento....

Continua a leggere

Mathieu Van der Poel trionfa alla Dwars door Vlaanderen

Dieci giorni dopo la vittoria al GP Denain, Mathieu Van der Poel (Corendon-Circus) ha vinto anche la Dwars door Vlaanderen davanti Anthony Turgis (Direct Energie) e Bob Jungels (Deceuninck – Quick Step). Questa vittoria è la prima di questo livello per il campione olandese, due volte campione del mondo di ciclocross (2015 et 2019). La corsa è stata fermata per far passare un’autoambulanza per la corsa femminile. Ripartita la fuga con 3’15” a 76km dall’arrivo è stato Nelson Oliveira ad accendere la miccia, raggiunto poi da Mathieu Van der Poel e Anthony Turgis prima e da Tiesj Benoot (Lotto-Soudal) e Bob Jungels (Decenunick)...

Continua a leggere

Stybar vince la E3 e la Deceuninck continua a dominare

Dominio Deceuninck-QuickStep in questo inizio di stagione delle classiche, oggi con la vittoria di Zdenek Stybar, che ha vinto la E3 BinckBanck Classic in volata su Wout Van Aerts (Jumbo-Visma) e Greg Van Avermaet (CCC). Prima di lui ci aveva provato il compagno di squadra Bob Jungels, con una fuga ai -55km, ripreso però nel finale, il lussemburghese si è messo al servizio del ceco. La solita strategia della Deceuninck che così si garantisce sempre più opzioni, avendo ovviamente gli uomini per farla. Jungles ha terminato 5°, dietro Alberto Bettiol (EF Education First) che sta dimostrando ottima condizione in...

Continua a leggere

Giro d’Italia 2019, svelate le nuove maglie

                      Milano, 27 marzo 2019 – Svelate oggi le maglie del Giro d’Italia 102, organizzato da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport ed in programma dall’11 maggio al 2 giugno. Le Maglie, prodotte da Manifatture Valcismon – col famoso marchio dello scorpione, Castelli, che ne ha curato anche il design e i particolari – sono realizzate tutte con gli speciali tessuti SITIP. Le maglie da gara 2019 sono state disegnate per essere leggere ed aerodinamiche, con cuciture che seguono la forma del corpo dell’atleta e garantiscono una vestibilità perfetta. Saranno quattro i diversi tessuti SITIP...

Continua a leggere

Daniel Zamora positivo all’EPO

Sospensione precauzionale per il corridore argentino Daniel Zamora (Agrupacion Virgen De Fatima) 32 anni, vincitore del trofeo come miglior scalatore alla scorsa Vuelta a San Juan e 12° nella classifica finale. Zamora è stato trovato positivo a EPO durante un controllo alla stessa Vuelta a San Juan il 30 gennaio scorso. Se le controanalisi daranno esito positivo Zamora incorrerebbe in 4 anni di...

Continua a leggere

Migliorano le condizioni di Yoann Offredo

Si hanno finalmente buone notizie sulle condizioni di Yoann Offredo (Wanty-Gobert) dopo la brutta caduta sul pavé del GP Denain. Al km 155 della Route de Marquette un suo compagno di squadra gli è caduto davanti, Offredo non ha potuto evitarlo cadendo a sua volta e finendo a terra di petto. Le condizioni inizialmente sembravano molto gravi: perdita di conoscenza e tetraplegia. Portato in elicottero all’ospedale di Lille gli esami radiografici e TAC non hanno rivelato fratture o lesioni alla colonna vertebrale. Il trauma però ha provocato una tetraplegia e mutismo, che nel corso del tempo si stanno risolvendo...

Continua a leggere

Intervento chirurgico per Fabio Aru

Gran parte della stagione di Fabio Aru (UAE-Emirates) finisce ancora prima di iniziare. Il corridore sardo dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico a causa “di una costrizione dell’arteria iliaca della gamba sinistra che impedisce un afflusso sanguigno adeguato durante la produzione del massimo sforzo. Il persistere di un calo di potenza durante gli sforzi più intensi limitava il gesto atletico dello scalatore sardo“. Come recita il comunicato della UAE: Il Dottor Jeroen Swart, responsabile sanitario dell’UAE Team Emirates, spiega: “Dopo l’inizio di stagione, Aru ha incontrato nuovamente difficoltà nel raggiungere il livello di prestazioni che lui e il team auspicavano. Recentemente,...

Continua a leggere