Ciclomercato: Cataldo alla Trek, Modolo alla Bardiani

Ciclomercato: Cataldo alla Trek, Modolo alla Bardiani


Piergiorgio Sbrissa, 10/11/2021

La Trek-Segafredo ha comunicato quello che considera “l’ultimo pezzo della propria campagna acquisti”, ovvero la firma per un contratto di 1 anno di Dario Cataldo, 36 anni, proveniente dalla Movistar. Sicuramente un acquisto di grande esperienza, infatti Cataldo in 15 anni di carriera vanta 23 partecipazioni ai grandi giri ed 11 vittorie, tra cui una tappa al Giro ed una alla Vuelta.

Acquisto di esperienza anche per la Bardiani CSF Faizané con l’arrivo di Sacha Modolo, 34 anni e 47 vittorie in carriera, proveniente dalla Alpecin-Fenix. Modolo dopo 3 anni travagliati a causa di vari problemi fisici è tornato alla vittoria in questa stagione al giro del Lussemburgo, dove ha vinto la 3^ tappa.

Commenti

  1. Cataldo un bel colpo per la Trek,Modolo invece in Bardiani serve per esperienza e prestigio,ma difficilmente potra' essere vincente in corse WT come Giro o Sanremo
  2. jan80:

    Anche se per me Cataldo a livello di uomo squadra e' superiore a Brambilla,mentre Mollema non lo vedo uomo squadra.
    Cataldo e' il classico corridore che in sqaudra vorresti sempre avere,perche' comunque e' serio ed affidabile,un'altro che se avessi una squadra non mi lascerei scappare potrebbe essere Pozzovivo,almeno nel ruolo di uomo d'esperienza,se invece cerca ancora un posto da leader no
    Sono d'accordo, ma Pozzovivo compie 39 anni a fine mese....e non è nemmeno "intonso" fisicamente, quindi sarebbe un bell'azzardo. A questo punto lo prenderei di più come DS, visto che sembra anche uno con "testa"
  3. Ser pecora:

    Sono d'accordo, ma Pozzovivo compie 39 anni a fine mese....e non è nemmeno "intonso" fisicamente, quindi sarebbe un bell'azzardo. A questo punto lo prenderei di più come DS, visto che sembra anche uno con "testa"
    Si pero' ha dimostrato nonostante l'età di andare ancora forte,io anche da corridore se non chiede troppo lo prenderei,nel caso anche per aiuto a Ciccone visto che ha pure il morale a terra.........il problema del Pozzo però che come Nibali non mi sembrano intenzionati a far tanto da chioccia,riguardo a Cataldo invece discorso diverso,per un Baroncini o Tiberi potrebbe veramente essere una marcia in piu' anche per il futuro,perche' e' il classico corridore che fa' quello che deve fare per farti arrivare davanti