Magazine #davide rebellin

Davide Rebellin ancora professionista alla soglia dei 50 anni

Davide Rebellin ancora professionista alla soglia dei 50 anni

Piergiorgio Sbrissa, 14/12/2020

Davide Rebellin compirà 50 anni il 9 agosto prossimo, e lo farà presumibilmente ancora da ciclista professionista. Rebellin infatti ha firmato un contratto per il 2021 con la Cambodia Cycling Academy, squadra continental a licenza cambogiana, ma creata dal francese Samy Aurignac, corridore nella stessa squadra, la quale ha sede ad Alés, in Francia. Per la Cambodia l’anno prossimo correrà anche Johan Le Bon, ex B&B Hôtels-Vital Concept.

foto: Facebook

Rebellin militerà quindi per la 14^ squadra diversa in ben 28 anni di carriera professionistica, iniziata nel 1992 alla GB-MG Maglificio. Carriera nella quale Rebellin ha vinto 61 corse, tra cui spiccano la Liège-Bastogne-Liège (2004), la Paris-Nice (2008), tre Flèche Wallonne (2004, 2007, 2008), l’Amstel Gold Race (2004) o la Clasica de S.Seastian (1997).

Liegi 2004 (Photo by Mark Renders/Getty Images)

L’ultima vittoria nel 2017, la 5^ tappa del Tour dell’Iran a 46 anni. Ma ancora nel 2015 ha vinto la Coppa Agostoni a 44 anni davanti Vincenzo Nibali, Niccolò Bonifazio e Giacomo Nizzolo.

Commenti

  1. Poco da dire, se il suo fisico risponde ancora bene, e lui ha voglia, si vede che si diverte anche!
  2. Gamba_tri:

    Il miglior risultato negli ultimi anni è un settimo posto ad una tappa del giro di Croazia, chiaro che oramai non strappa ingaggi per risultati sportivi. Anche Coppi a 40 anni veniva ingaggiato per il suo nome, quelli forti ormai erano altri. Oggi ne parliamo, se ingaggi uno sconosciuto con potenzialità maggiori potrebbe poi cadere alla prima gara e saltare mezza stagione, prendere la mononucleosi, etc. Che ci piaccia o meno è così.
    non sono d'accordo... anche a livelli di risultati e di punti fa meglio di quasi tutti i 20 enni e non solo italian. Al Sibiu Tour (2.1 con tem WT) ha fatto 8° assoluto. Porta in dote 30 punti UCI (Marcato, che stimo infinitamente, e Cimolai ne hanno meno). Se corresse per una WT o una ProC farebbe risultati ancora di rilievo. Quelli del settore dicono che ha un'etica del lavoro che solo pochissimi hanno... con lui un giorno ho fatto dei conti della serva di quanti km ha fatto in bici... siamo sopra i 1.100.000 km ... potrebbe anche dire "Sono un pò stanchino!", ma adora il suo lavoro e continua! A me fa più specie che le squadre Conti italiane non lo prendano... avrebbero un maestro per i giovani , un ds in corsa e tanta visibilità!
  3. Ser pecora:

    Che qualcuno vada in Cambogia a fare il turista grazie alla promozione di Rebellin (che non è propriamente Coppi) grazie a news come questa mi sembra molto improbabile. Più facile che qualcuno vada a Gran Canaria per Cecchini...
    Ho letto su un sito cambogiano che hanno programmato di demolire Angkor Wat e al suo posto mettere un velodromo dove chiunque può andare ad allenarsi con Rebellin. Il ministro del Turismo sosteneva che nel 2021 avrebbero così triplicato gli ingressi nel paese!
 

POTRESTI ESSERTI PERSO