DT Swiss presenta il kit di aggiornamento Ratchet LN per mozzi stradali

DT Swiss presenta il kit di aggiornamento Ratchet LN per mozzi stradali

Piergiorgio Sbrissa, 17/12/2021

DT Swiss presenta il kit di aggiornamento Ratchet LN per mozzi stradali. Il kit di aggiornamento Ratchet LN consente la conversione dei mozzi con nottolini DT Swiss nel consolidato sistema Ratchet Freehub. I sistemi a ruota libera con nottolini creano superfici di innesto relativamente piccole, che comportano una maggiore sollecitazione sull’area di contatto. Il sistema Ratchet è estremamente affidabile grazie all’innesto simultaneo dei cricchetti, poiché la forza è distribuita uniformemente su un’ampia area. Inoltre, il sistema Ratchet è modulare, quindi l’angolo di innesto ma anche il corpo ruota libera possono essere facilmente regolati.

In questo video un tutorial sulla conversione:

Su questa pagina trovate una spiegazione dettagliata.

 

DT Swiss ha anche introdotto un nuovo strumento di supporto del prodotto. Questo strumento fornisce informazioni su ogni singola parte di un prodotto e le sue possibilità di conversione, nonché manuali e video dimostrativi. Per semplificare l’identificazione del prodotto, tutti i prodotti DT Swiss (a partire dal MY21) hanno un ID DT Swiss per identificare chiaramente il prodotto. I prodotti precedenti senza DT Swiss ID possono essere trovati tramite un processo di query dettagliato nella pagina di supporto del prodotto.

Commenti

  1. golias:

    Fin qui ci siamo.. è ovvio che è sempre meglio prevenire che curare, ma come avrai notato da te certi mozzi non sono il massimo così come non sono stati il massimo -per me- i mozzi dt-swiss trovati sulle uniche ruote Dt che ho acquistato.

    None.. il grasso, a volte, viene proprio applicato perchè funga da ulteriore "guarnizione" allo sporco-pulviscolo, basta solo riflettere del come e perchè.. l'olio si espande il grasso no (o almeno la maggior parte dei grassi)
    Forse non ci siamo capiti. Nessuno mette in discussione il fatto di mettere del grasso attorno alle guarnizioni, per farle meglio aderire. Qui si parlava di cosa mettere nella parte interna, dove ci sono i cricchetti. Il rischio è che con il grasso si possano incollare, cosa che a me è capitata su un mozzo nuovo.
    golias:

    Tu si che sei un uomo ;-)
    Bella risposta in un contesto del genere.
    Se magari ti fossi espresso sin da subito costruttivamente, come abbiamo fatto io ed un altro utente, invece di utilizzare quell'odiosa emoticon che serve a dare, neanche tanto velatamente, degli imbecilli ai tuoi interlocutori avrei risposto diversamente.
  2. blade9722:



    Se magari ti fossi espresso sin da subito costruttivamente
    Cosa questa che cerco di mettere in pratica sempre (diversamente non avrebbe senso stare in un forum dove si parla principalemente di tecnica e ciò che vi ruota attorno)
    blade9722:

    come abbiamo fatto io ed un altro utente, invece di utilizzare quell'odiosa emoticon che serve a dare, neanche tanto velatamente, degli imbecilli ai tuoi interlocutori avrei risposto diversamente.
    A certe affermazioni si finisce di rispondere con lo stesso tono.. lo so non sarebbe l'ideale ma dopo tot risposte in modo -a mio avviso- appropriato se si esce dal seminato poi è un attimo andare anche oltre.
    E comunque -che sia chiaro- dell'imbecille ad altri non mi permetterei.. anche perchè uno dell'imbecille se lo dà sè medesimo se serve dopo che lo ha eventualmente constatato ;-)
  3. golias:

    Beh ovvio.. di fronte ad una affermazione sbagliata, mi pareva il minimo usare quell'emoticon che almeno cmq lascia una porta aperta per il beneficio del dubbio.
    E cmq direi che tutto ciò interessa a pochi se non a qualche bimbo che sbircia.
    Ho capito, sei uno dei tanti disagiati mentali che si da un tono così