Filippo Pozzato ricoverato per COVID-19

Filippo Pozzato ricoverato per COVID-19

Piergiorgio Sbrissa, 06/11/2021

L’ex professionista ed ora organizzatore di gare Filippo Pozzato, indimenticato vincitore della Milano-Sanremo 2006, si trova ora in ospedale a Vicenza per Covid.

Poche e chiare le parole riportate sul fatto dalla Gazzetta dello Sport: “Non ho ancora la maschera, ma se peggioro me la mettono. L’appuntamento (per il vaccino -ndr-) era per il 25 ottobre. Perché non mi ero vaccinato prima? Perché mi sono sempre sentito forte, sono stato in mezzo a gente che aveva fatto il Covid e non mi era mai successo niente, e perché ero sempre a tutta con le corse, e avevo deciso di farlo dopo. Sono stato un cogl…., e mi sono preso una bella batosta

Auguri di veloce guarigione.

Commenti

  1. Al Servizio Sanitario Nazionale il ricovero di per Covid costa alcune migliaia di euro, se poi il paziente si aggrava e finisce in semi intensiva o intensiva si va a fine tranquillamente a decine di migliaia di euro. A pagare questi costi le tasse, ovviamente di chi le paga, sono esentati evasori e residenti a Montecarlo, Svizzera ecc ecc.
    Il vaccino costa intorno ai 20 euro.

    sarebbe giusto fare pagare i costi sanitari sostenuti per la cura ospedaliera del Covid per chi sceglie di non vaccinarsi.
  2. Claudio1966:

    Si chiama patto sociale: ciascuno contribuisce in modo proporzionale alle proprie possibilità. Pozzato quando era Pro era residente a Montecarlo, immagino per il clima. Poi però si fa ricoverare in Italia, dove utilizzerà risorse di quella collettività che invece le tasse le paga. Comunque non è il solo, tra i ciclisti Pro anche la Svizzera ne ospita molti, ovviamente sempre per il clima ideale per gli allenamenti. Torneranno anche loro, speriamo in ottima salute.
    La questione a livello fiscale è molto più complessa, più che la residenza la GdF controlla dove tu fai affari e robe del genere, quindi non basta avere soltanto la residenza fuori. Per esempio se avessi la prima abitazione in Francia/Montecarlo, ma il mio ufficio è in Italia, i miei figli vanno in una scuola italiana e cosi via, dovrò pagare delle tasse qui. Ora non entro nel merito della questione perché poco mi importa della vita lavorativa o privata di Pozzato e sono abbastanza in off-topic, ma se non erro ha creato una azienda che crea bici qui in Italia, non credo più abiti all'estero.
    Poi sulle persone che utilizzano questo trucchetto nemmeno mi esprimo, la parte marcia c'è in qualsiasi nazione o-o