Giro 2022: Koen Bouwman vince la settima tappa. Juan Pedro Lopez ancora in Maglia Rosa

Potenza, 13 maggio 2022 – Koen Bouwman (Jumbo-Visma) ha vinto la settima tappa del 105^ Giro d’Italia, la Diamante-Potenza di 196 km.
Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Bauke Mollema (Trek-Segafredo) e Davide Formolo (UAE Team Emirates).

Juan Pedro Lopez Perez (Trek-Segafredo) conserva la Maglia Rosa di leader della Classifica Generale.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Koen Bouwman (Jumbo-Visma) – 196 km in 5h12’30’’, alla media di 37.632 km/h
2 – Bauke Mollema (Trek-Segafredo) a 2″
3 – Davide Formolo (UAE Team Emirates) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Juan Pedro Lopez Perez (Trek-Segafredo)
2 – Lennard Kämna (Bora-Hansgrohe) a 38″
3 – Rein Taaramae (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) a 58″

LE MAGLIE UFFICIALI
Le Maglie di leader del Giro d’Italia sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da CASTELLI.

  • Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Enel – Juan Pedro Lopez Perez (Trek-Segafredo)
  • Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, dedicata al Made in Italy – Arnaud Démare (Groupama-FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Koen Bouwman (Jumbo-Visma)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Intimissimi Uomo – Juan Pedro Lopez Perez (Trek-Segafredo)

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore Koen Bouwman ha dichiarato: “E’ incredibile per essere la mia seconda vittoria da professionista. Mi sento come al Delfinato cinque anni fa. Ho avuto difficoltà in salita ma sono riuscito a rientrare anche grazie all’aiuto di Tom Dumoulin che è stato fondamentale negli ultimi 2 km. Ero fiducioso di poter vincere allo sprint ma non credevo che il finale fosse così ripido. Dopo la delusione del giorno dell’Etna abbiamo deciso di andare a caccia di tappe ed oggi abbiamo raccolto già qualcosa di importante.”

La Maglia Rosa Juan Pedro Lopez Perez, subito dopo l’arrivo, ha detto: “La corsa è andata bene anche grazie a Bauke Mollema che è andato in fuga. Ho avuto un brutto momento a inizio corsa a causa di una foratura ma la squadra mi ha riportato prontamente in gruppo. Ho dato il 100% per difendere la Maglia Rosa anche oggi.”

Articolo precedente

Intervista a Tom Pidcock, multitalento fra MTB, strada e CX

Articolo successivo

Giro 2022: Thomas De Gendt vince l’ottava tappa

Gli ultimi articoli in News

Attenzione ai siti fake

Nelle ultime settimane sono apparsi online dei falsi siti web creati da truffatori desiderosi di fare…