Il calendario del World Tour sarà modificato a partire dal 2026

15

Il belga Peter Van den Abeele, direttore tecnico dell’UCI, ha annunciato un’importante riforma del calendario delle grandi corse da qui a quattro anni. L’obiettivo è non avere più sovrapposizione di gare.

Il calendario del World Tour è cambiato pochissimo per decenni, ma ora sta per essere rivoluzionato ed a partire dal 2026 non ci saranno più corse importanti che si svolgeranno contemporaneamente come la Parigi-Nizza, la Tirreno-Adriatico, il Giro di Catalogna o la Gand-Wevelgem.

L’idea alla base di questa riforma del calendario del World Tour, emersa da diversi incontri tra l’UCI e i rappresentanti di squadre, corridori e organizzatori, è quella di assegnare un’unica data permanente a ogni gara. È stata creata una piattaforma di consultazione chiamata One Cycling per consentire a tutte le parti di esprimere le proprie opinioni a riguardo: Van den Abeele ha spiegato: “Siamo partiti da un foglio bianco. Si è discusso dei diritti televisivi e di come rendere il nostro sport più attraente. La riorganizzazione del calendario fa parte di questa riflessione“.

I primi risultati di questa consultazione sono stati discussi al seminario dell’UCI tenutosi a fine novembre a Monaco. La nuova organizzazione è molto complessa e, secondo il belga, richiederà “una riduzione del numero di gare per rendere possibile questa riforma“.

 

Commenti

  1. Probabilmente dovranno anche rivedere i punteggi e la classificazione delle gare.
    Credo che la sovrapposizione verrà evitata per le gare della categoria maggiore, mentre le altre potranno sovrapporsi.
    Bisognerà poi regolamentare la partecipazione delle squadre e i loro obblighi a seconda del ranking.
    La declassificazione o la promozione delle gare influenzerà credo anche la loro sopravvivenza.
    Insomma, ci sono molte possibili modifiche che possono attuare, vediamo cosa decideranno di fare.
  2. Scaldamozzi ogni tanto:

    Probabilmente dovranno anche rivedere i punteggi e la classificazione delle gare.
    Credo che la sovrapposizione verrà evitata per le gare della categoria maggiore, mentre le altre potranno sovrapporsi.
    Bisognerà poi regolamentare la partecipazione delle squadre e i loro obblighi a seconda del ranking.
    La declassificazione o la promozione delle gare influenzerà credo anche la loro sopravvivenza.
    Insomma, ci sono molte possibili modifiche che possono attuare, vediamo cosa decideranno di fare.
    Per i punteggi lo stanno già facendo: https://www.bdc-mag.com/forum/t/luci-modifica-il-sistema-di-punteggio-delle-gare.272157/
Articolo precedente

Bianchi torna nel World Tour con il Team Arkea-Samsic

Articolo successivo

Tom Pidcock si ritira dal campionato del mondo di ciclocross e non difenderà il suo titolo

Gli ultimi articoli in News