Il pericoloso lavoro del segnalatore alle gare

Il pericoloso lavoro del segnalatore alle gare

07/05/2018
Whatsapp
07/05/2018

Un commissario l’ha scampata di un soffio al Tour dello Yorkshire: stava segnalando uno spartitraffico con la consueta pettorina e bandierina gialla, ma nell’ammiraglia dell’Astana probabilmente erano concentrati su altro…

8
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
6 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
Ggonzacci...cattivoTCLICK17posse Recent comment authors
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
newbie
Member

Mamma mia che pelo!

R
Member
rosso73

Più che altro i conducenti delle ammiraglie dovrebbero darsi una regolata, sono sempre strade pubbliche mica piste!!!

posse
Member
posse

io mi meraviglio che non facciano 10 incidenti a gara..

CLICK17
Member
posse

io mi meraviglio che non facciano 10 incidenti a gara..

C'era un segnalatore con la bandierina , che accorgendosi in tempo è saltato fuori traiettoria.
Sottolineo che c'era un segnalatore , che segnalava pericolo a ciclisti e tifosi.
Quante volte abbiamo visto fare un pelo al solito che scattava un selfie ? Ricordiamoci Vansummeren centrare una signora con tragiche conseguenze al Fiandre di alcuni anni fa.

T
Member

Guardava proprio altrove, nemmeno una frenata… Assurdo

gonzacci...cattivo
Member
gonzacci...cattivo

È assurdo che il guidatore dell’ammiraglia sia convolto in prima persona nelle operazioni. Dovrebbe essere un autista (bravo) che fa solo quello. Invece i guidatori sono sempre papaveri che fanno qualsiasi cosa (basta che sia contraria alle principali regole di sicurezza). Ramen

G
Member
Gabrireghe

giusto

CLICK17
Member

gonzacci…cattivo È assurdo che il guidatore dell'ammiraglia sia convolto in prima persona nelle operazioni. Dovrebbe essere un autista (bravo) che fa solo quello. Invece i guidatori sono sempre papaveri che fanno qualsiasi cosa (basta che sia contraria alle principali regole di sicurezza). Ramen Io non so chi c'era sull'ammiraglia , ma nella maggiorparte dei casi sono bravissimi direttori e bravissimi piloti. Le radioline che non amiamo molto , però evitano azioni piratesche degli stessi direttori sportivi. Cribiori raccontava spesso di quando doveva parlare con i propri corridori e si infilava nel gruppo. Il grande Luciano Pezzi in un incidente nel… Read more »