Julian Alaphilippe conserva il titolo mondiale

88

Julian Alaphilippe ha fatto il bis, vincendo il campionato del mondo a Leuven, in Belgio. Primo francese a vincere due titoli mondiali in linea. Ha battuto la concorrenza con l’ultimo di 4 attacchi ripetuti sui muri fiamminghi, decisivo quello ai -17km, e poi mantenendosi sempre in vantaggio di 10-15″ sui diretti inseguitori: Neilson Powless (USA), Michael Valgren (Danimarca), Dylan van Baarle (Paesi-Bassi) e Jasper Stuyven (Belgio). Alaphilippe è arrivato in solitaria con 32″ di vantaggio. La volata ristretta per i piazzamenti è stata vinta da van Baarle, argento, seguito da Valgren, bronzo.

Belgio a bocca asciutta ed anche beccato da Alaphilippe: “nel finale i tifosi mi chiedevano di rallentare e non hanno avuto parole carine per me…voglio ringraziarli perché mi hanno veramente motivato”. Un tifoso gli ha anche lanciato un bicchiere di birra.

Sonny Colbrelli primo degli italiani: 10°.

 

Commenti

  1. jan80:

    il Belgio ha corso talmente bene che hanno vinto sia oro che argento....se non sbaglio al CT belga stanno pure facendo un monumento :°°(
    Potrebbe anche passare che Remco abbia attaccato da lontanissimo,alla fine ha si speso ma non eccessivamente,il grosso errore e' stato farlo tirare da solo come un mulo dai -60 ai -30km,non aveva senso,ormai i 17 non sarebbero mai stati ripresi,ma il Belgio voleva dominare il mondiale ed alla fine e' rimasto con il cerino in mano.
    Io ripeto ero rimasto al Belgio che voleva arrivare in volata,invece ha fatto il contrario......certo Remco non avrebbe mai vinto,ma magari utilizzato non per staccare Alaphilippe,ma per chiudere su Alaphilippe nel finala sarebbe stato diverso,allora si che si arrivava in volata,senza dimenticare che pure Stuyven doveva lavorare anziche' pensare di vincere.
    ma su un percorso così Stuyen era più adatto di Remco e quindi ha iniziato a lavorare dopo
    poi quando Van Aert si è arreso lui ha avuto carta libera e infatti è entrato nel gruppetto dei primi inseguitori

    il Belgio ha corso come doveva correre e come si sapeva che avrebbe corso
    ma Remco è servito per liberarsi di altri veloci e pericolosi come Sagan e Matthews
    purtroppo per loro Wout non aveva la gamba migliore, forse per la troppa pressione o giornata ni
  2. samuelgol:

    La sua presenza doveva serviva a far lavorare altri, facendo agire WVA di rimessa, non ad arrivare. Se poi arrivavano tanto meglio, ma alla fine li hanno sempre tenuti a tiro.
    Remco, che ha fatto una grande gara, al momento ha un grosso limite ler le gare di un giorno: la volata. Ce ne sono troppi più veloci di lui. Questo implica un altro limite: deve arrivare solo, ma non ha la botta alla Alaphilippe per arrivare solo e in una gara di livello del genere è impensabile riuscire a togliere la gente di ruota sul passo. intendiamoci, sono limiti eliminabili. Se lo fa e ci riesce, diventa immarcabile. Ma per ora sono lacune che rendono più logico usarlo come ieri che puntarci come capitano. In una gara top. In gare minori può riuscire.
    Che non doveva essere il capitano potrei essere d'accordo,ma lo avrei usato comunque come stopper non come mulo una volta in 17 davanti.
    Poi sulla fuga con Bagioli si poteva arrivare al traguardo,alla fine ha chiuso il Belgio,io in quel caso avrei dato un po' di speranze a Remco,certo se poi perdevano era difficile e poco scusabile anche quella tattica,ma si poteva almeno stare sulle ruote dietro
  3. j-axl:

    Perfetto.
    Però perchè bruciarlo così presto quando poteva servire dopo, quando la gara sarebbe stata davvero gara?
    Perchè la gara era davvero gara sin da allora, perchè una fuga senza lui dentro avrebbe preso più minuti e a quel punto avrebbero dovuto lavorare loro e perchè il suo ruolo era promuovere una fuga importante più tardi o inserirsi in una importante qualora fosse partita prima. E gli altri (la Francia) la ha fatta partire prima per anticipare la loro tattica già scritta. La tattica francese la spiega Voeckler stesso. Remco, vista la caratura di chi è partito da lontano, ha dovuto inserirsi. Nel finale non serviva. Non ha (ancora) nè la botta sufficiente e nè la volata.
Articolo precedente

Elisa Balsamo campione del mondo a Leuven

Articolo successivo

Commenti ai mondiali. Leuven 2021

Gli ultimi articoli in News

Attenzione ai siti fake

Nelle ultime settimane sono apparsi online dei falsi siti web creati da truffatori desiderosi di fare…