La Milano-Sanremo a Ferragosto?

La Milano-Sanremo a Ferragosto?

11/06/2020
Whatsapp
11/06/2020

Dopo vari e presunti cambi di data, la Milano-Sanremo dovrebbe finalmente svolgersi il 15 agosto, con un arrivo quasi in notturna su via Roma. Gli organizzatori avrebbero preferito il 22 agosto, con la motivazione che la partenza del Tour de France da Nizza una settimana dopo avrebbe agevolato la logistica per le squadre, ma la proposta non è stata accolta, al fine di evitare un accavallarsi della Primavera con molti campionati nazionali il 22 e 23 agosto.

Questi contrasti sulle date pare siano stati molto tesi tra RCS-Sport e UCI, con il direttore generale del gruppo italiano, Paolo Bellino, molto adirato con David Lappartient per questa decisione, quando in un primo momento l’UCI aveva dichiarato che i campionati nazionali non avrebbero avuto luogo quest’anno.

Domani ci dovrebbe essere la conferma ufficiale da parte dell’UCI su questi cambi di data, compreso quello del Lombardia, che dal 31 Ottobre sarebbe retrocesso all’8 agosto, data destinata proprio alla Sanremo nel calendario annunciato dall’UCI il 5 maggio scorso.

Commenti

  1. Mi sembra una assurdità logistica e climatica, fermare l'Aurelia a ferragosto per far correre i ciclisti con il caldo asfissiante
    E spostare pure il Lombardia e la strade bianche ad agosto...
    Non sarebbe meglio fare gare in agosto in luoghi meno turistici e trafficati?
    Mi sembra una scomodità assurda e un modo per causare problemi pure a livello del nostro futuro che già sarà sofferente
  2. Sto leggendo da più parti polemiche sulla scelta della San Remo a ferragosto. Io non sono della zona ma non ho difficoltà a capire le problematiche di circolazione stradale, tanto più in giornate da bollino nero, mi chiedo solo, sapendo con 2 mesi di anticipo che in quel giorno le strade non saranno percorribili, non è davvero possibile organizzarsi in modo diverso?
    Ferragosto è di sabato, se ci dovessi andare in giornata opterei per la domenica, ovvio che la gente lo deve sapere del disagio che andrebbe incontro ... se invece dovesse essere la giornata di cambio alberghiero beh, ho 2 mesi per organizzarmi. Siamo andati sulla luna, non la vedo una cosa impraticabile.
  3. Si da per scontato che Ferragosto sarà come sempre, ma se non dovesse esserlo, la Sanremo nel giorno in cui siamo “tutti” in ferie porrebbe attirare qualche turista in più invece di creare caos. Nel fine settimana sono stato in una spiaggia che a giugno era sempre strapiena: c’erano solo un pescatore, un surfista e la mia famiglia.