Longo Borghini e Ganna campioni italiani a cronometro

27

Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo) e Filippo Ganna (Ineos-Grenadiers) sono i nuovi campioni italiani a cronometro (una conferma per la Longo Borghini). Sul circuito di S.Giovanni al Natisone (33,3km per le donne e 35,6km per gli uomini) Longo Borghini e Ganna si sono imposti entrambe con circa 30″ di vantaggio sui secondi: +32″ di vantaggio su Vittoria Guazzini (FdJ) per Longo Borghini e +37″ di vantaggio su Mattia Cattaneo (QuickStep) per Ganna.

Sesto titolo nella specialità per la Longo Borghini, record assoluto; terzo titolo in quattro anni per Ganna, interrotto solo da Matteo Sobrero lo scorso anno (4° quest’anno). Ganna l’unico in gara a sfondare il muro dei 52km/h di media (52,762km/h).

Tra gli U23 vittoria di Davide Piganzoli (Eolo Kometa U23) che ha coperto lo stesso percorso degli élite a 48,490km/h di velocità media. Piganzoli ha concluso il recente Giro U23 al 10° posto assoluto, migliore degli italiani.

Commenti

  1. rebus:

    Ma non dovevano abolirle, le province? Aumentano sempre ;nonzo%
    Sono state abolite come organi elettivi (non esisitono più i consigli provinciali).
    Sono rimasti come organi amministrativi, con le relative competenze.
  2. samuelgol:

    Non troppo. Bastava scrivere VCO su Google. La prima cosa che appare è il significato di quell'acronimo.
    Eh ma allora prova a scrivere su Google
    MVDP
    WVA
    RE
    CHACHACHA
    GOGANGA...
    Giusto per rimanere in ambito ciclistico... :-P
Articolo precedente

La Jumbo-Visma ha ufficializzato la squadra per il Tour

Articolo successivo

L’UCI toglie lo sviluppo massimo consentito del rapporto per gli juniores

Gli ultimi articoli in News

Attenzione ai siti fake

Nelle ultime settimane sono apparsi online dei falsi siti web creati da truffatori desiderosi di fare…