L’USADA non trova Horner – il suo team spiega l’errore dei tester

L’USADA non trova Horner – il suo team spiega l’errore dei tester

16/09/2013
Whatsapp
16/09/2013

Stamattina la notizia dell’irreperibilità di Horner, che proprio ieri ha vinto la Vuelta a quasi 42 anni di età, ha fatto il giro del mondo in pochi minuti. A quanto pare l’errore dell’USADA, l’agenzia antidoping americana, è stato doppio, secondo un comunicato del team Radioshack Leopard Trek che trovate qui.

1) I tester dell’USADA sono andati nell’albergo della squadra, quando invece Horner pernottava in un’altro hotel di Madrid insieme alla moglie, come comunicato dallo stesso Horner in una email domenica mattina. Email che l’USADA ha ricevuto. Eccola qui sotto:

Bildschirmfoto 2013-09-16 um 15.37.49

 

Quando i tester sono arrivati nell’albergo giusto, la finestra temporale data da Horner era scaduta e l’atleta si trovava già sulla strada del rientro negli Stati Uniti.

 

2) Uno dei tester ha chiamato un giornalista spagnolo, che ha pubblicato la notizia sul quotidiano AS. Notizia poi ripresa dagli altri media, noi compresi.

BDC-Forum.it si scusa per l’informazione tendenziosa pubblicata stamattina, che ha ripreso dal giornale spagnolo AS.