Ritrovate dalla polizia rumena le bici della nazionale italiana

Ritrovate dalla polizia rumena le bici della nazionale italiana

Piergiorgio Sbrissa, 29/10/2021

Sono state ritrovate le biciclette della nazionale italiana rubate a Roubaix ai mondiali su pista. Il ritrovamento è stato fatto dalla Organized Crime Service Vrancea, brigata contro il crimine organizzato di Galați della polizia rumena.

La polizia rumena ha arrestato in flagranza di reato i criminali mentre stavano tentando di vendere le biciclette nella contea di Vrancea. In seguito all’arresto sono state fatte dalla polizia 14 perquisizioni domiciliari su abitazioni ed edifici nella contea di Vrancea, utilizzati dai sospetti identificati, in seguito alle quali sono state sequestrate le 21 biciclette rubate in Francia, 8 schermi interattivi, un DVR, 10 telefoni cellulari, 2 grammi di hashish, 13.850 lei e 2.800 euro.

Gli arresti sono stati possibili grazie a delle indagini che riguardavano altri 4 uomini che dalla prima parte del 2021 stavano introducendo cocaina in Romania.

 

Notizia riportata da @laflammerouge16

 

Commenti

  1. leandro_loi:

    E come è ovvio, vai di luoghi comuni. Non ci sono ladri nati nel vostro paesello di residenza? Spaccini come sieti messi?
    Se un luogo da non comune diventa comune un motivo deve pur esserci. C'è da dire che a noi bastavano già i nostri di delinquenti, non avevamo bisogno di aggiungerne altri.

    Un collega rumeno mi ha detto serenamente che i loro delinquenti vengono da noi perchè evidentemente c'è qualcosa in più da rubare e perchè sono abbastanza certi di farla franca, cosa che da loro non è così scontata.
    E guardacaso li hanno beccati nel loro paese, non per un'indagine partita dalla Francia, bensì da una partita localmente.
  2. si potrebbe anche dire che la polizia romena funziona, contrariamente a quella di altri paesi.

    ah, sì, le hanno rubate i francesi pensando che fossero bidè; non avendoli mai visti non sapevano come fossero fatti...
  3. kalla:

    Cerchiamo di deviare il discorso dai luoghi comuni..
    Concordo.
    leandro_loi:

    Ciò non significa che sia necessario fare ironia sul popolo romeno.
    Son sicuro che i colleghi l'abbiano fatto in buona fede, come d'altronde accadrebbe se fosse successo a Napoli o in Sicilia, insomma semplici battute o-o

    Anche vero che se tutti iniziassimo a fare battute diventerebbe come facebook