Ritrovate dalla polizia rumena le bici della nazionale italiana

92

Sono state ritrovate le biciclette della nazionale italiana rubate a Roubaix ai mondiali su pista. Il ritrovamento è stato fatto dalla Organized Crime Service Vrancea, brigata contro il crimine organizzato di Galați della polizia rumena.

La polizia rumena ha arrestato in flagranza di reato i criminali mentre stavano tentando di vendere le biciclette nella contea di Vrancea. In seguito all’arresto sono state fatte dalla polizia 14 perquisizioni domiciliari su abitazioni ed edifici nella contea di Vrancea, utilizzati dai sospetti identificati, in seguito alle quali sono state sequestrate le 21 biciclette rubate in Francia, 8 schermi interattivi, un DVR, 10 telefoni cellulari, 2 grammi di hashish, 13.850 lei e 2.800 euro.

Gli arresti sono stati possibili grazie a delle indagini che riguardavano altri 4 uomini che dalla prima parte del 2021 stavano introducendo cocaina in Romania.

 

Notizia riportata da @laflammerouge16

 

Commenti

  1. LG1979:

    Se uno ci pensa poi non avevano fatto una cosa intelligente a rubare delle bici praticamente uniche e senza componenti rivendibili, dei fermacarte praticamente.
    Alla fine ad avere i contatti giusti la bici di Ganna te la portavi a casa con due spicci...
  2. Tony 96:

    Non capisco la logica di avere una refurtiva del genere e non poterla mostrare o comunque doverla nascondere, un po' come quando spariscono quadri di inestimabile valore. Credo che il movente per il proprietario finale sia lo stesso.

    Tagliassero un po' le mani ai ladri si vivrebbe in un mondo migliore
    Sai un quadro posso anche capirlo, visto anche il valore che possono avere.

    Ma una bici, da pista poi... Se la rivernici perde pure il motivo per cui l'hai rubata..
Articolo precedente

Cannondale inaugura nuovi siti di assemblaggio in Europa e USA

Articolo successivo

Bevanda isotonica fai da te

Gli ultimi articoli in News