Sagan si complimenta con Evenepoel

Sagan si complimenta con Evenepoel

28/01/2019
Whatsapp
28/01/2019

Prima gara da professionista per Remco Evenepoel (Deceuninck-QuickStep), “il nuovo Merckx”, stella 19enne che tutti vogliono come campione predestinato.

Al Tour de San Juan Evenepoel ha seguito gli ordini di squadra organizzando la rincorsa del gruppo negli ultimi 20km della tappa per riportare sotto lo sprinter Alvaro Hodeg, facendosi vedere in testa al gruppo.

Azione per la quale Peter Sagan si è appaiato a Evenepoel complimentandosi: “Sagan è venuto a complimentarsi quando ero in testa al gruppo. Abbiamo parlato un po’. È bello che dei cosi grandi corridori mi rispettino già“.

Evenepoel ha continuato: “È stata una buona giornata. Ho le braccia già completamente bruciate, ma stranamente non ho sofferto troppo il caldo (la temperatura ha avuto picchi di 45° -ndr-). Non ho nessuna ambizione personale in questa prima corsa. Cerco di scoprire tranquillamente come funziona il gruppo dei pro. Spero solo che si vinca una tappa con la squadra“.

La pressione su Evenepoel (il più giovane pro in attività nel WorldTour) è già fortissima, con tutti gli occhi puntati su di lui, ma quello che stupisce è che non sembra soffrirla minimamente, anzi.

La tappa è stata vinta da Fernando Gaviria, che ha colto cosi la sua prima vittoria in maglia UAE. Secondo l’italiano Matteo Malucelli (Caja Rural) e terzo Sam Bennett (Bora-Hansgrohe),