SCICON converte la produzione per aiutare contro la pandemia

SCICON converte la produzione per aiutare contro la pandemia

26/03/2020
Whatsapp
26/03/2020

L’azienda italiana SCICON, nota per la produzione di borse e occhiali in ambito ciclistico ha convertito la propria produzione per venire incontro alle esigenze di materiale protettivo durante l’attuale pandemia di coronavirus.

In particolare Scicon sta realizzando delle mascherine protettive FFP1 realizzate grazie al proprio brand di abbigliamento e tessuti Ftech. Oltre alle mascherine protettive Scicon fornirà a personale sanitario e forze dell’ordine degli occhiali con lenti trasparenti direttamente derivati da un modello destinato al ciclismo.

Claudio Fantin, Marketing Strategist del gruppo ASG, di cui SCICON e FTECH fanno parte, ha dichiarato:  “Abbiamo deciso di cercare di fare del nostro meglio per aiutare con il nostro personale durante questo grande sforzo. I tessuti tecnici per ciclismo sono ideali per le mascherine e gli occhiali da ciclismo sono molto efficaci per proteggere gli occhi dalle particelle di saliva. Siamo in guerra e dobbiamo essere unti per lottare contro il Covid-19. Incitiamo tutti i produttori di abbigliamento a seguire il nostro modello e siamo pronti a fornire tutto l’aiuto possibile, dai disegni alle informazioni sui materiali ad ogni consiglio epr chi voglia seguirci“.

Scicon fa parte del drappello di aziende attive nell’abbigliamento ciclistico scese in campo per dare il proprio contributo nella lotta al virus, tra cui Kitsbow, Orucase, Vermarc Sport, Norel e Santini.

 

Commenti