Shimano investe 150 milioni di euro per un nuovo stabilimento

42

Shimano, l’azienda leader nella produzione di componenti del mondo ciclo, secondo un sito asiatico, sta investendo 20 miliardi di yen (150 milioni di euro) per costruire un nuovo stabilimento a Singapore, al fine di andare incontro all’enorme aumento di domanda nel settore seguito alla pandemia di coronavirus.

Shimano sta infatti affrontando un’incapacità di soddisfare la domanda a causa della propria insufficiente capacità produttiva, in particolare nel proprio esistente stabilimento di Singapore, costruito nel 1973.

Nonostante lo stop di due mesi della produzione ad inizio pandemia nel 2020 l’azienda giapponese ha fatturato 63 miliardi di yen (481 milioni di euro) alla fine dell’anno fiscale 2020, per un incremento del 22,5% rispetto l’anno precedente. Per il 2021 la previsione è di un incremento del 25,4%, corrispondenti a 79 miliardi di yen (603 milioni di euro).

Lo stabilimento dovrebbe essere operativo per fine 2022.

Shimano ha deciso di investire anche altri 13 miliardi di yen (115 milioni di euro) per espandere la propria capacità produttiva negli stabilimenti di Osaka e Yamaguchi, migliorandone macchinari e software di produzione con prodotti dil ultima generazione.

Con questi due stabilimenti aggiornati la produzione di Shimano aumenterà in capacità produttiva di una volta e mezza quella disponibile nel 2019.

 

Commenti

  1. Fill:

    Faccio fatica a capire come i costruttori più' importanti, accettino di dipendere da un solo fornitore.
    Per alcune fasce di mercato SH di fatto è monopolista.
    Non dipendono da un solo fornitore. Ce ne sono 2. E solo quei 2 sono all'altezza, per volumi di produzione, per dare garanzie....e al momento non ci stanno dietro manco loro.
  2. Fill:

    Per alcune fasce di mercato SH di fatto è monopolista.
    infatti. Se per l'alta gamma abbiamo Shimano, Campagnolo e SRAM bisogna pensare che per la fascia più coinvolta nel boom post pandemia, ebike/bassa/media gamma tutto ruota attorno alle forniture shimano.... mah...
  3. Fill:

    Ma Campagnolo non puo' neppure lontanamente pensare di competere con Shimano su certe gamme di prodotti.
    Non è tanto una questione di tecnologia e qualità.
    Ma di struttura Aziendale...
    Questo è sicuro, sulla gamma media e bassa infatti dicevo SRAM Apex e Rival 11v.
Articolo precedente

TdF 2021: Sepp Kuss vince la 15^ tappa

Articolo successivo

Nuove scarpe S-Works Recon Lace

Gli ultimi articoli in News