[Test] Ruote Vision Trimax 30

[Test] Ruote Vision Trimax 30

29/04/2015
Whatsapp
29/04/2015

Le Trimax 30 sono definite dalla stessa Vision dei “cavalli da lavoro” per un uso 360° e si pongono come modello di punta della gamma in alluminio.

Le caratteristiche di queste ruote in effetti vanno in quella direzione, con un cerchio in alluminio da 30mm fresato tra raggio e raggio pronto per un utilizzo tubeless; raggiatura 16/21 con raggi piatti ed i collaudati mozzi Vision a tenere assieme tutto, per un peso della coppia di pochissimo meno di 1600gr.

F75R3837

Particolarità estetica di richiamo é l’anodizzazione delle piste frenanti cnc di colore nero, sulla falsariga del trend imposto da Mavic Exalith e Campagnolo Mille/Fulcrum Nite.

F75R3836

In svariati test abbiamo potuto apprezzare i mozzi Vision, che in questo caso non beneficiano dei pregiati cuscinetti ceramici, ma che tutto sommato non si fanno rimpiangere, mantenendo inalterate le caratteristiche della regolazione del precarico.

F75R3843  F75R3841

In dotazione gli sganci rapidi in alluminio, con una lunga e comoda leva.

F75R3845

Prova

Queste ruote mantengono le promesse della Vision, e sono in effetti delle ruote per un utilizzo a  360°, rigide e molto solide nonostante le condizioni sempre peggiori dei manti stradali degli ultimi tempi.

Le abbiamo utilizzate in combinazione con degli economici (ma eccellenti-ndr-) Schwalbe Lugano da 25mm, che si accomodano bene nel largo cerchio delle Trimax fornendo una ottima accoppiata per allenamento, dando un mix di comodità e solidità per un peso ed un prezzo davvero ottimi.

Le Trimax sono anche abbastanza insensibili al vento laterale.

Per quanto riguarda l’estetica sicuramente le piste frenanti di colore nero danno un tocco à la page fornendo un’estetica molto aggressiva e racing alla bici. Queste piste frenanti però hanno un’anodizzazione “normale”, e non un trattamento particolare come nel caso delle piste Exalith di Mavic, quindi, come la stessa Vision fa presente, il colore nero prima o poi andrà via.  Secondo la Vision dopo circa 6000km. Noi le abbiamo, purtroppo, provate per un kilometraggio molto inferiore, circa 700km, ma per circa 14.000 metri di dislivello, con relative frenate in discese, e dalle foto potete vedere come dei segni di “scoloritura” sulle piste siano già apparsi (facciamo notare che abbiamo usato da subito pattini nuovi Sram).

F75R3842F75R3840 F75R3839 F75R3838

Abbiamo dovuto prendere un po’ la mano per quanto riguarda la frenata con queste ruote (in combinazione con freni SRAM Force), che ci è parsa un po’ spugnosa nella parte iniziale per poi diventare decisa. Questo ha portato qualche volta al bloccaggio involontario della ruota posteriore in staccata. Cosa che non si è più ripetuta però dopo qualche uscita una volta fatta l’abitudine.

Nel complesso quindi delle ottime ruote tuttofare, dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. In fase di acquisto consigliamo di riflettere se puntare sulla versione nera o quella con piste frenanti classiche, un po’ meno aggressive esteticamente, ma sicuramente con qualche garanzia in più nel tempo. Fermo restando che la “scoloritura” delle piste non porta alcun peggioramento prestazionale in frenata, ma solo una variazione estetica.

Prezzo: 631.30 Euro
Visiontech.com